Ads 468x60px

EffeBiAi

Pages

28 agosto 2007

Scie chimiche: il controllo psicotronico della popolazione (articolo di Zret)



Straker
ipotizza che le nanomacchine, che causano la sindrome di Morgellons, fanno parte di un sistema più complesso per esercitare, come già ben spiegato da Bojs in questo link: un CONTROLLO PSICOTRONICO della popolazione anche di quella che, in un futuro prossimo, non sarà dotata di microprocessori sottocutanei. In tale ottica, il Morgellons potrebbe essere un incidente di percorso o un effetto collaterale di un progetto dai fini agghiaccianti: rendere le persone delle E.B.T. (Entità Biologiche Terrestri) mosse da impulsi elettromagnetici. Il testo che abbiamo tradotto pare suffragare l’ipotesi formulata. Bisogna precisare che l’affermazione del Dottor Castle circa l’assenza delle scie chimiche in Cina ed Africa subsahariana non appare corretta: le mappe satellitari ed altri dati attestano che le chemtrails risparmiano, per ora, solo l’America meridionale, Cuba e qualche staterello oceanico.

Le nanomacchine del Morbo di Morgellons ricevono onde radio, microonde ed ELF. Le fibre delle scie chimiche, analizzate dal dottor Michael Castle, esperto di materiali sintetici, risultano essere le stesse nanomacchine, estratte dai pazienti di Morgellons, dalla dottoressa Hildegarde Staninger, tossicologa.


Il M.I.T. (Massachusetts Institute of Technology) è l'unico dei laboratori che ha identificato questi filamenti come nanomacchine. Secondo il Dottor Castle, esse vengono diffuse in ogni regione e paese del mondo, tranne la Cina e l'Africa subsahariana. Tuttavia è noto che, in Cina, sono stati diagnosticati casi di Morgellons.

I pazienti riportano che una persona potrebbe non avvertire la presenza di questi impianti, sino a quando non vengono "accesi", cioè attivati attraverso un controllo a distanza. Le fibre copiano il DNA. I malati riportano che i loro capelli non sono capelli. Un campione di "capelli" è stato mandato a questi laboratori ed è stato appurato che sono pseudo-capelli. I materiali possono creare forme di vita chimeriche, che spesso sono simili ad insetti.

Le fibre possono non solo ricevere, ma anche trasmettere frequenze per creare queste pseudoforme di vita e causare patologie. Se queste fibre siano collegate agli strumenti di controllo psicotronico ed alle armi di risonanza, non è noto, ma esse possono essere classificate come armi esotiche. Esse possono compendiare le caratteristiche di un'arma genetica e di un'arma elettromagnetica. Possono copiare il DNA. Enzimi di DNA sono stati ritrovati nelle sostanze di ricaduta delle scie chimiche. Assistiamo ad un'invasione nanonotecnologica dei tessuti umani nella forma di nanotubi e nanofili, in grado di autoassemblarsi, autoreplicarsi e che possono unire ed alterare il DNA ed il RNA della cellula ospite.

Queste nanomacchine prosperano in condizioni di PH molto alcalino ed usano l'energia bioelettrica dell'organismo ed altri elementi non identificati per l'alimentazione. (Le persone dovrebbero raggiungere più o meno un PH di 7,5). Esistono alcune evidenze che, al loro interno, contengono delle batterie. Si ritiene che siano in grado di ricevere specifiche microonde EMF ed ELF. Le fibre che sono state analizzate, si assemblano da sole, si generano da sole e si muovono autonomamente.

Operano come una rete e comunicano l'una con l'altra.

Non è chiaro come il movimento sia collegato alle frequenze delle onde elettromagnetiche.

Molte persone, che sono vittime di torture elettromagnetiche, soffrono anche di Morgellons. Anche gli individui che non hanno sintomi conclamati del morbo, possono avere le nanomacchine nel loro organismo. I sintomi più frequenti sono la sensazione di una puntura di spillo, l'impressione di avere qualcosa che striscia sotto la pelle o di essere punti dagli insetti. Il Morgellons sembra colpire soprattutto le persone con il sistema immunitario indebolito. Pensate che il sistema immunitario della gente che vive oggi in questo pianeta avvelenato sia compromesso? Le api si orientano con i campi elettromagnetici naturali. Questi segnali radio, diffusi nell'ambiente, interferiscono con la capacità delle api di orientarsi? Un'interessante domanda.

Carolyn Williams Palit exoticwarfare@yahoo.com



di ZRET


Leggi qui l'articolo in inglese.

3 commenti:

Anonymous ha detto...

Saluto Zret e Bojs, leggo sempre con grande interesse i vostri articoli che in fondo confermano le mie idee sul mondo oggi. Solo che alla fine mi rimane un brutto sapore in bocca e mi aumenta il pessimismo. Ma allora cosa fare, come difendersi? L'unico motivo di ottimismo è dato dal fatto che, nonostante le tecnologie utilizzate siano anche molto raffinate il modo di agire di questa "matrice" è comunque ancora rozzo ed incapace di fare fino in fondo il suo "lavoro". Ma come si può reagire, o resistere? E come si fà a vivere tranquillamente, nonostante tutto? E forse non è meglio vivere nella "Beata incoscienza" di chi è inconsapevole? Non si rischia di entrare in paranoia o essere afflitti da "manie di persecuzione"? Siamo proprio degli esseri inermi soggetti di ogni tipo di "esperimento" ? Forse l'unica cosa che ci salva è che "il controllo totale delle coscienze" non è un obiettivo possibile a tempi brevi, per fortuna, anche se c'è il controllo parziale tramite media. Insomma, un gran casino, non ci capisco più niente. Anche se forse è nel momento che uno crede di aver aver capito tutto che forse si compiono i più grossi errori... Ciao Alex

Zret ha detto...

Ciao Alex, hai ragione. Anch'io spesso vivo come in un incubo e non so più che cosa pensare, ma credo che, se essi puntano tanto sulla tecnologia, sia perché non hanno cuore né anima. Alla fine, però, sapere è un vantaggio: il sistema immunitario si rafforza e forse diventiamo nel complesso più capaci di resistere. Comunque le mie sono parole di un profano: l'amico fraterno Bojs ti darà consigli più utili, consigli che trovi nei suoi articoli delle varie serie.

Ciao

B O J S ha detto...

Andare avanti e NON guardare più indietro.. il NOSTRO FUTURO è DAVANTI a noi!!

Fà male.. lo sò.. ma un UOMO VERO che crede di ESSERE figlio di un DIO VERO e non fasullo.. sà che tutto può!!

Se siamo davvero tali cosa dovremmo temere.. l'uomo mortale??

Possono uccidere il nostro corpo, distruggere la nostra anima o vita momentaneamente.. ma non possono MAI toglierci la VERA vita.. la Battaglia finale è NOSTRA e NOI saremo fianco a fianco se non ci stanchiamo oggi e non cediamo il nostro spirito a coloro che cercano di farci PAURA.

Non ascoltate le "SIRENE" di Ulisse, ma siate sobri e potenti in parole ed opere positive e benefiche.

Il resto verrà a suo tempo!!!

Vi stringo forte con fraternità.