Ads 468x60px

EffeBiAi

Pages

27 febbraio 2008

[BABILONIA LA GRANDE] SU QUESTA ROCCIA ... LA MENZOGNA N.° 1




PREMESSA

Questa nuova serie intitolata "Babilonia la Grande" è redatta allo scopo di far USCIRE da Babilonia la Grande - la Madre delle Meretrici - TUTTE le persone di buona volontà che hanno a cuore la Pura Verità, affinchè non ricevano le stesse punizoni che la Grande Meretrice riceverà tra breve in Giudizio.
E' scritto: "Uscite da essa popolo mio, affinchè non riceviate anche voi il suo castigo..".(Ap. 18:4).


Il versetto biblico di Matteo 16:18, nella versione cattolica Edizioni Paoline 1995 e nella Nuova Riveduta 1994, è tradotto rispettivamente come segue:
Io ti dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa” (Edizioni Paoline 1995)
E anch’io ti dico: tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia chiesa, e le porte del oggiorno dei morti non la potranno vincere” (Nuova Riveduta 1994).
Questo stesso versetto viene tradotto più "correttamente" da numerose altre versioni, fra le quali quelle che seguono:
“Ed io altresì ti dico, che tu sei Pietro, e sopra questa roccia io edificherò la mia chiesa e le porte dell’inferno non la potranno vincere” (La Nuova Diodati 1991)
Y yo también te digo que tú eres Pedro, y sobre esta roca edificaré mi iglesia, y las puertas del Hades no la dominarán” (Spanish Reina-Valera 1995)
Et moi, je te dis que tu es Pierre, et que sur ce roc je bâtirai mon Église, et que les portes du éjour des morts ne prévaudront point contre elle” (Nouvelle Edition Geneve 1979)
And I tell you, you are Peter, and on this rock I will build my church, and the gates of Hades will not prevail against it” (New Revised Standard Version 1989)
And I also say to you that you are Peter, and on this rock I will build My church, and the gates f Hades shall not prevail against it” (New King James Version 1982).
La traduzione letterale del testo greco originale di Matteo 16:18 recita come segue:
E io, dunque, ti dico che tu sei un sasso (greco: pétros), e sopra questa roccia (greco: pétra) io edificherò la mia chiesa, e le porte dell’Ades non la vinceranno”.

A Simone figlio di Giovanni (l’apostolo chiamato impropriamente “Pietro”), Gesù aveva detto: Tu sei Simone, figlio di Giona; tu sarai chiamato Cefa che vuol dire: "sasso” (Giovanni 1:42) (Versione La Nuova Diodati 1991). 

Altri traducono questo stesso versetto in modo improprio: “Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; e tu sarai chiamato Cefa (che si traduce «Pietro»)” (Giovanni 1:42) (Versione La Nuova Riveduta 1994; ma vedasi anche la Versione cattolica Edizioni Paoline 1995).

L’inesattezza di quest’ultima traduzione sta nel fatto che, in greco (lingua originale della Settanta Greca del Vangelo), il nuovo nome dato da Gesù all’apostolo Simone, cioè "pétros", ha il significato di “sasso, ciottolo, pezzo di roccia, pietra”: è cioè il nome di una cosa e non un nome di persona, e rappresenta la traduzione in greco della parola [aramaica] "Cefa" usata da Gesù per designare Simone. Il nome taliano “Pietro”, l’inglese “Peter”, lo spagnolo “Pedro”, e altre traduzioni similari del termine greco "pétros".. non hanno alcun significato e sono totalmente inventati.

Simone è pétros [cioè un sasso]; Cristo Gesù è invece la pétra [cioè la roccia] su cui è edificata la Sua "chiesa" (comunità di persone, congregazione di persone, e NON UN EDIFICIO - ndr): “E io, dunque, ti dico che tu sei un sasso [greco: pétros], e sopra questa roccia greco: [pétra] io edificherò la Mia chiesa” (Matteo 16:18).
Ecco esemplificata figurativamente l’enorme differenza che intercorre fra i due vocaboli greci "pétros" (riferito a Simone) e "pétra" (riferito a Cristo):



Che Yahushua il Messyah sia la pétra (cioè la roccia) è attestato anche dall’apostolo Paolo, allorché afferma: “e tutti bevvero la medesima bevanda spirituale, perché bevevano dalla roccia [greco: pétra] spirituale che li seguiva; e quella roccia [greco: pétra] è il Kristos”. (1 Corinti 10:4).

In questo versetto (1 Corinti 10:4), il vocabolo greco "pétra" che vi compare per ben due volte è tradotto univocamente ed esattamente da tutte le versioni della Bibbia (compresa quella cattolica - ndr) con il termine corrispondente roccia.

Allora, ci si domanda: per quale ragione in Matteo 16:18 il vocabolo greco "pétra" non è stato reso dai Traduttori della Nuova Riveduta con il termine corrispondente "roccia", come è stato fatto invece nel caso di 1 Corinti 10:4, Matteo 7:24-25, Matteo 27:60, Marco 15:46, Luca 6:48, Luca 8:6, Luca 8:13, dove compare sempre il medesimo vocabolo greco "pétra" tradotto immancabilmente e correttamente con il termine "ROCCIA"..??

Ecco, dunque, la traduzione corretta di Matteo 16:18:

E io, dunque, ti dico che tu sei un sasso (pétros), e sopra questa roccia (pétra) io edificherò la mia chiesa”.

Una traduzione impropria come la seguente: “tu sei Pietro e su questa pietra”, giova sicuramente al cattolicesimo romano che, infatti, si guarda e si guarderà sempre bene dall’emendarla. 

Di sicuro non giova alla Verità del Vero messaggio del figlio dell'uomo.. Yahushua il Messyah del Vero Dio.





B O J S

34 commenti:

freenfo ha detto...

Questa piccolo e significativo cambiamento nel senso della frase ha modificato il senso della Parola per anni. La chiesa romana si è adoperata per creare edifici di pietra ovunque e diffondere un idea sbagliata del messaggio originale.

Grazie per aver mostrato il vero senso di questa parola.

Ciao

Anonymous ha detto...

Caro Bojs sono Edoardo, ciò che dici è assurdo, e una masturbazione mentale per dimostrare l'indimostrabile, è la vecchia storiella che hanno sempre raccontato gli Evangelici (protestanti) che non volendo tagliare brani alla Bibbia giocano sulle interpretazioni e sulle traduzioni errate, per negare il Primato della Chiesa Romana fondata su Pietro . La tua spiegazione del passo sarebbe come dire : "io conto su di te e perciò faccio tutto da me" per quale ragione ti direi che conto su di te per poi affermare che conto solo su me stesso? Dai Bojs questa te la potevi risparmiare.
Ciao fratello
Edoardo

Anonymous ha detto...

Peccato che di imbrogli nella bibbia non ci siano solo queste cose e come queste ce ne sono state appunto una marea nel passato ancora più indietro e molto più gravi

Anonymous ha detto...

di gran lunga più gravi!!

Anonymous ha detto...

p.s. ciao

Anonymous ha detto...

Imbrogli appunto proprio sul Vero Messaggio!

Zret ha detto...

Penso che il passo sia un'interpolazione (un'aggiunta arbitraria) per tentare di giustificare il falso primato di Roma (Babilonia la Grande). Infatti a capo della Chiesa di Gerusalemme si trovava Giacomo, "il fratello del Signore".

Senza dubbio l'analisi etimologica e semantica è molto interessante ed acuta.

Un abbraccio!

Giona ha detto...

ciao Bojs,

è fin troppo chiaro che ciò che hai ben evidenziato corrisponda alla verità, in quanto penso che sia sotto gli occhi di tutti quanto nel corso dei secoli questa affermazione abbia prodotto problemi, scontri, guerre e uccisioni per l'imposizione del "dogma" di custode esclusivo e assoluto della verità cristiana da parte della chiesa cattolica. tutto ciò che usciva da determinati canoni di sottomissione al "successore" di Pietro è stato sempre osteggiato e quando possibile ridotto al silenzio (...)
sinceramente, non credo sia mai stata la volontà di Dio. e infatti NON lo è mai stata. Gesù ha sempre portato un messaggio di amore e di salvezza, NON ESISTE un solo passo evangelico che spinga a fare ma a neppure credere che si debba uccidere chiunque non si sottometta alla chiesa di Pietro. (a pensarci bene è pazzesco) l'ennesima prova della stoltezza umana, la prevaricazione dell'uomo sui propri fratelli. Personalmente posso dire di avere avuto “alcune” esperienze personali a riguardo, una per tutte quella che mi è accaduta più spesso (ci sono ricascato ultimamente, cerco di dare considerazione e amore a tutti ma poi a volte vengo spinto a pentirmene) quando mi metto a parlare o anche a scrivere qualcosa, se il mio interlocutore è un fervente cattolico si blocca e reagisce in malo modo quando si rende conto che la mia Bibbia è protestante e quindi non “canonizzata”. Questo è assurdo poiché ho scelto personalmente questa Bibbia perchè semplicemente mi piaceva di più il metodo di scrittura. Forse è assurdo anche definire qualcosa come “protestante” riconoscendo in questo modo al cattolicesimo un ruolo di primaria importanza o di esclusiva nella diffusione del messaggio evangelico. Io non protesto contro nessuno se non contro le potenze malvage che sono nel mondo e nel cuore degli uomini, personalmente conosco il tema che ha trattato Bojs da molto tempo e lo condivido pienamente, ma non sono mai andato a dirlo direttamente a un cattolico per evitare inutili scontri. Lo scontro è sempre avvenuto al momento che venivano a conoscenza del fatto che ero portatore dell'evangelo della pace senza “autorizzazione”...di chi? UMANA! Della “loro” autorizzazione. Credo che ci saranno molte responsabilità che verranno fuori al momento opportuno, ma ciò che mi sento di chiedervi è: NON GIUDICATE NESSUNO poiché non siamo noi il giudice, ma ognuno si preoccupi di esser riconosciuto fedele di fronte a Dio e a Suo Figlio Gesù.
“cosicchè non giudicate di nulla finchè sia venuto il Signore, il quale metterà in luce le cose occulte delle tenebre, e manifesterà i consigli dei cuori; e allora ciascuno avrà la sua lode da Dio” (ICorinzi 4:5)
molte persone sono appartenenti alla chiesa cattolica ma è doveroso sottolineare che tante non sono consapevoli degli errori commessi, e se il loro credere in Cristo è sincero avranno anch'essi la salvezza che da Lui procede semplicemente credendo nel Suo Nome.
Sta infatti scritto: “perchè se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore, e avrai creduto col cuore che Dio l'ha resuscitato dai morti, sarai salvato; infatti col cuore si crede per ottener la giustizia e con la bocca si fa confessione (si confessa il Suo Nome) per esser salvati. Difatti la scrittura dice: CHIUNQUE CREDE IN LUI, non sarà svergognato. Poiché non v'è distinzione fra Giudeo e Greco, perchè lo stesso Signore è Signore di tutti, ricco verso tutti quelli che lo invocano; poiché chiunque avrà invocato il Nome del Signore sarà salvato” (Romani 10:9,13)

crediamo dunque nel Figlio di Dio e nel Suo Nome perchè per Lui e non per le chiese noi siamo salvati
osserviamo quindi solo Colui che ci può salvare e non solo quello che fanno i cattolici,
...per non divenir come loro nel nostro osservare

un abbraccio d'amore fraterno

un abbraccio nella luce, Dio è ancora sul Trono
Giona

Anonymous ha detto...

imbrogli ce ne sono stati e proprio sul Vero Messaggio....è incredibile!!
Ciao da Dario

BOJS ha detto...

Freenfo il Vero senso delle cose per quanto riguarda questo argomento proviene da chi lo ha "detto" e "scritto" per PRIMO.. io sono solo un Malhakim (Messaggero).. GRAZIE a te.

Ciao.

#B O J S#

BOJS ha detto...

Caro Edoardo,

NON SONO "IO" che lo dico.. E' SCRITTO.. basta prendere una "Traduzone interlineare" Greco-Italiano per leggere DIRETTAMENTE le parole.

Le "INTERPRETAZIONI" umane a cui molti si "Aggrappano" per DIFENDERE l'indifendibile è SEGNO di INTERPOSIZIONE tra ciò che E' SCRITTO REALMENTE e la PRESUNZIONE di Vendere "l'invendbile".

Tu dici: "..La tua spiegazione del passo sarebbe come dire : "io conto su di te e perciò faccio tutto da me" per quale ragione ti direi che conto su di te per poi affermare che conto solo su me stesso?".

Ma questa TUA affermazione è FORZATA.. in realtà il Cristo dice: "Tu sei "SOLO" un "sasso" (petròs), - uno dei TANTI SASSI dell'edificio umano da costruire su di un UNICO FONDAMENTO - (pètra) LA ROCCIA che E' CRISTO GESU'.."

Per chi si "intende" di tecniche costruttive di quel tempo e del perchè Cristo usò tale terminologia, sà molto bene che le "Fondamenta" di un edificio si basavano su di UNA Roccia d'angolo.. una roccia "BASILARE" su cui venivano "INCASTONATI" tutti gli altri "sassi" della costruzione. Questa era la tecnica di costruzione.. e su questa si basa la frase di cui discutiamo.

La Verità non si può "occultare" ed io NON INTERPRETO a mio modo ciò che è così scritto. Se tu davvero credessi nel Cristo crederesti in quello che dice LUI e non nelle "INTERPRETAZIONI" dei padri della chiesa di Roma.

Poichè "questa" anche se stà tornando SOLO OGGI verso la Verità.. lo fà in RITARDO di 2000 anni.

IO NON GIUDICO AFFATTO NESSUNO.. poichè come è scritto (trovalo): "..ognuno è giudicato dai propri pensieri e dalle proprie azioni..".

Spero tanto e sinceramente che tu "Capisca" veramente.. non è un fatto personale tra me e te.. ma la Verità può essere solo UNA.. quella che è scritta..!!

Ciao fratello.

#B O J S#

BOJS ha detto...

Caro Anonimo (sò chi sei),

tu dici: ".. Peccato che di imbrogli nella bibbia non ci siano solo queste cose e come queste ce ne sono state appunto una marea nel passato ancora più indietro e molto più gravi.."

La Verità è che come te "MOLTI" hanno MALE tradotto e "intepretato" ciò che è scritto in un linguaggio DIVERSO dal nostro.. e quello che è detto in questo articolo è SOLO una piccola parte.

NON E' AFFATTO COLPA di chi ha scritto con il linguaggio del tempo.. ma di CHI lo ha "interpretato" e "spiegato" in malo modo.

Ma TU.. perchè invece di sentenziare SENZA MAI AVER ACCERTATO tali scritti.. non PROVI una volta a interpellare più "campane" (traduttori e intepreti) per vedere se le cose stanno davvero come pensi..??

;)

#B O J S#

BOJS ha detto...

Caro Giona,

quì non si tratta di GIUDIZIO.. ma ciò che E' VERAMENTE VERO non può essere (almeno da me) SVENDUTO come verità relativa e soggettiva.

E' SCRITTO: "..LA FEDE - SENZA LE OPERE - E' MORTA.."

Poichè CREDI che l'Amore altruistico insegnato dal Cristo sia il Fondamento della Vera Fede.. come potrebbe esserci Salvezza solo con le "CHIACCHIERE"..?? Allora perchè sarebbero morti tanti uomini e donne che "Operavano" nel divulgare il messaggio del Cristo..?? Essi dimostravano con le "Azioni" ciò che era per loro la Fiducia nel Cristo.

E' scritto in Giac. 2:17,18,21,22,26: "..Potete così vedere che Dio considera giusto un uomo in base alle opere e NON SOLTANTO IN BASE ALLA FEDE.. in verità come il corpo senza respiro è MORTO, così ANCHE LA FEDE SENZA LE OPERE E' MORTA.."

Lo stesso Cristo disse che "l'albero che NON dà frutti sarà TAGLIATO e gettato nel fuoco".

Comunque è ANCHE VERO che non possiamo "acquistare" con le sole nostre OPERE o con la sola nostra FEDE quello che da come è SCRITTO viene offerto "gratuitamente" a TUTTI.

Poichè questo è un DONO GRATUITO.

Un abbraccio sincero.

#B O J S#

Anonymous ha detto...

Li ho consultati e credimi è la mia esperienza che ne da "la sentenza" e poi il credere a lui come dice il vangelo per la salvezza è chiaro non c'è bisogno di consultazioni esterne e poi nei tsti più antichi pervenuti a noi dei vangeli parte della credenza"perincipale" che abbiamo di Gesù non c'è!

Ciao da anonimo che sai chi è

Anonymous ha detto...

ùE a pensrci bene è pazzesco infatti

Anonymous ha detto...

Bojs sinceramente quello che voglio dirti è che può anche essere l'"opera" perfetta al mondo,non mi interessa è il messaggio principale o cmq parte di esso che non mi convince“perchè se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore, e avrai creduto col cuore che Dio l'ha resuscitato dai morti, sarai salvato; infatti col cuore si crede per ottener la giustizia e con la bocca si fa confessione (si confessa il Suo Nome) per esser salvati. Difatti la scrittura dice: CHIUNQUE CREDE IN LUI, non sarà svergognato.

E' propri qui che non mi convince sono alquanto perplesso poi il resto può essere pure perfetto non importa(cioè esente da errori)e mi sembra che questo passo abbia apopunto una sola interpretazione,fino ad ora,la mia esperienza pur ritornandoci molte volte ha "tradito" questo oltre che i fatti dello studio delle cose "esterne" a parte che a ciò si può dare benissimo un'altra interpretazione più plausibile (inserendola in tutto il contesto bibblico)E non so perchè ma già da piccolo sapevo queste cose senza che nessuno me le inculcasse era come una specie di sensazione che dentro doveva essere svelata alla mente(cioè la storia di gesù cristo riportata sui vangeli canonici, dopo essermi affidato a lui, non mi convinceva e premetto che i bambini sono di cuore quindi se il cuore parla così io non lo so ) poi cominciai a cercare.Poi vedendo tutti coloro che si definivano cristiani e facevano tutto quello che dice la bibia anche alla lettera:cattolici, protestanti(evangelici) addirittura alcuni tesitmoni di geova e sinceramnte era tutta gente disonesta dentro sia sul piano umano che mentale paradossalmente sul piano umano/spirituale le persone oneste erano quelle non credentio comunque agnostiche. Ora tu cioè per piacere dimmi dove è che "sbaglio" visto che ne sai molto( e spero che se dovessi aver ragione io tu non sia di parte ma in buona fede perchè nel dire le cose da una o dall'altra motivazione cambia)poichè io dal canto mio sono sempre a cuore aperto sin da piccolo nonostante tutto non l'ho mai chiuso e con la mente invece sono possibilista ma sinceramnte vive bene Amando e cioè dando aiuto e calore agli altri(ai miei cari e avvolte anche a chi non conosco senza chiedere niente! e perdonando anche quando mi sbattono un calcio in faccia e già facevo anche questo da bambino)e Vivo bene comunque.certo avvolte vado un pò in escandescenza quando vedo ancora certe cose della bibbia che ho (s)confermato(e penso ma come fanno a non vedere anche loro che almeno questi argomenti li trattano approfonditamnete come me e dico parleranno anche per Vera e sincera esperienza personale altrimenti sono solo di parte) e anche la mia esperienza che vivo prima dalla "sua" parte e poi non "sentendola" la lascio ma anche dopo tanto eh mica subito per questo ti chiedo dove è che "sbaglio"....appunto mi hai detto di vedere più campane(anche se con la bibbia l'ho fatto e soprattutto ho "sperimentato" su di me)così da potermi confrontare(spero con un punto di vista con quale già non mi sono mai imbattuto).
Cmq sono felicie per il fatto che cmq sia dò Amore senza volere nulla.
Chiunque può dirmi la sua

Grazie Ciao Bojs e a tutti vado a dormire.

Dario

nepi ha detto...

salmo 145
......Giusto è il Signore in tutte le sue vie, santo in tutte le sue opere.
Il Signore è vicino a quanti lo invocano, a quanti lo cercano con cuore sincero.
Appaga il desiderio di quelli che lo temono, ascolta il loro grido e li salva.
Il Signore protegge quanti lo amano, ma disperde tutti gli empi.
Canti la mia bocca la lode del Signore e ogni vivente benedica il suo nome santo,
in eterno e sempre.

con amore fraterno
ciao Bojs

Anonymous ha detto...

Sono veramente triste di fronte a tanto inganno come fate a non capire che la Sinarchia e i Massoni da centinaia d'anni sta cercando di distruggere la Chiesa Cattolica, dall'interno e dall'esterno, proprio perchè sottomessi a Lucifero. Perchè?
Perchè la Chiesa di Pietro è la Chiesa di Cristo. Come fate tutti voi che dite tante cose vere a ingannarvi su questo teorema semplice semplice. Così loro vi lasciano fare perchè fate il loro gioco egregiamente.
Ciao a tutti
Edo

Anonymous ha detto...

Sta detto:
"Nel Regno dei Cieli non c'è differenza di culto."

Questo, secondo me, è il vero cattolicesimo che sta per Universale-ismo.
Fintantochè stiamo a fare differenze tra un figlio dell'Uomo ed un altro fratello, non possiamo unirci per resistere al serpente.

Pace!

Fra zavagabond@libero.it

(Lieto se mi scrivi).

Anonymous ha detto...

Ho appena letto il tuo articolo su zret e mi sono rivisto! Ok non cederò continuerò a dare AGAPE a tutti,non mi fermo manco per sogno anche se non "credo" in Gesù Cristo come lo dicono i vangeli "ufficiali"

Ciao Bojs
Dario

Anonymous ha detto...

Bojs mi dici la tua su quello che ti ho scritto?

Grazie da Dario

BOJS ha detto...

Caro Dario,

comprendo molto bene sia il tuo ragionamento che la tua esperienza di vita. Quando dici: "..Poi vedendo tutti coloro che si definivano cristiani e facevano tutto quello che dice la bibia anche alla lettera:cattolici, protestanti(evangelici) addirittura alcuni tesitmoni di geova e sinceramnte era tutta gente disonesta dentro sia sul piano umano che mentale paradossalmente sul piano umano/spirituale le persone oneste erano quelle non credentio comunque agnostiche.."

Purtroppo è spesso vero.. (anche io ho viste le stesse cose), ma vedi.. se io o tu ci "soffermiamo" sui difetti personali degli altri stiamo giocando nel gioco della Matrix che ci vuole comunque e sempre tutti disuniti e giudici dei comportamenti altrui. é facilissimo trovare difetti nelle persone, ma è molto più difficile vedere anche solo un pregio in un'altra persona.

Inoltre vorrei fare con te un ragionamento: Se al tempo in cui Gesù visse le persone erano come oggi, egoiste, avide, bugiarde, disoneste, ecc. ecc. come mai lo stesso Cristo (pur dicendoglielo in faccia come erano) continuava a DONARE AIUTO e AMORE, nonostante che questi NON CREDEVANO IN LUI e lo "provavano" in molti modi..??

E' quello che accade sempre, tutti i giorni dell'anno, molti parlano di Amore, di bontà, di verità.. ma si mostrano falsi a questa potenza.
COSA DIRE? COSA FARE?
"Chi è senza peccato scagli la prima pietra".

Anche io come te "cerco" di fare tutto quello che posso (pur avendo i miei di problemi e pure molto seri) e spesso e volentieri ricevo solo NIENTE.. se non addirittura cattiverie gratuite. Poi NON appartendendo a NESSUN GRUPPO o chiesa sono sicuramente al di fuori del six-tema, ma quando incontro o parlo con i componenti dei vari movimenti religiosi mi trovo sempre (nonostante la buona volontà) in situazioni poco piacevoli. Che te devo dì..??

Cosa intendi quando dici: ".. dimmi se sbaglio.." - in cosa sbagli? Se fai del bene con il cuore senza aspettarti nulla in cambio FAI BENE.. se lo fai "solo" a coloro che ti sono simpatici e che Ami.. NON FAI NULLA DI SPECIALE.. fanno così tutti quanti!

Purtroppo molti non hanno ancora compreso bene che la vita è Amore e la Scienza ne è la conseguenza.

Se non ho risposto a quello che chiedi.. abbi pazienza perchè non l'ho capito (sono un pò rimbambito in questo periodo).. :(

Apri comunque il tuo cuore e il tuo spirito.. e sii sempre pronto a modificare il tuo pensiero.

Con affetto.

#B O J S#

BOJS ha detto...

Grazie Nepi delle belle e profonde parole.. ;)

Un abbraccio sincero.

#B O J S#

BOJS ha detto...

Caro Edo,

comprendo bene ciò che senti anche se tu non ci credi.. tu pensi che tutti ce l'abbiano con la Chiesa Cattolica e con VOI, ma non è affatto così..!!

Riporto quanto da te enunciato:

"Sono veramente triste di fronte a tanto inganno come fate a non capire che la Sinarchia e i Massoni da centinaia d'anni sta cercando di distruggere la Chiesa Cattolica, dall'interno e dall'esterno, proprio perchè sottomessi a Lucifero. Perchè?
Perchè la Chiesa di Pietro è la Chiesa di Cristo. Come fate tutti voi che dite tante cose vere a ingannarvi su questo teorema semplice semplice. Così loro vi lasciano fare perchè fate il loro gioco egregiamente.
Ciao a tutti
Edo".

Sai BENISSIMO che questo Blog (come altri) ha postato brani descrittivi del "piano massonico di distruzione della chiesa cattolica".. MA.. NON HAI BEN COMPRESO UNA COSA IMPORTANTE.

LORO vogliono distruggere "l'immagine di una cristianità che fà parte del DNA mondiale".. poichè facendo questo ESSI ESEGUONO UN PIANO PREORDINATO DA DIO..!!

Leggi molto attentamente la parola che professi.. di credere. Con Sincerità e Verità.

Certo sono (almeno io) ben consapevole che questo fà parte del gioco (che LORO credono funzionale ai loro scopi) ma la "Partita a scacchi" continua...
io sono giocatore CONSAPEVOLE, quanti ALTRI LO SANNO?

In sincerità e con affetto personale ti chiedo solo di "provare" a rivedere le cose NON dal mio punto di vista.. ma.. dal punto di vista di COLUI in cui TU CREDI.

Con affetto fraterno.

#B O J S#

BOJS ha detto...

Carissimo Giona,

quello che dici è corretto e nella parte finale del mio primo commento puoi leggere come sinteticamente (rispetto a te) lo avevo detto.

Ma.. il discorso è lungo e profondo e non si può in un commento scrivere un'enciclopedia.. quindi rimando a prossimi articoli l'approfondimento del caso ;)

Con affeto sincero e puro.

#B O J S#

Anonymous ha detto...

Caro fratello Bojs, e cari tutti gli altri che anche se non credenti siete fratelli ugualmente e forse più giusti di tanti cattolici; ciò che vorrei trasmetterti è che io sono alcuanto critico verso certi modi di essere e di fare della Chiesa di Roma, mai mi sognerei di pensare che nella Chiesa sono tutti buoni bravi giusti e perfetti,anzi il contrario, c'è tanto luridume e tanta contraddizione rispetto a ciò che rappresentano; ma dimmi questo: i Sacerdoti e il Sinedrio di Gerusalemme che sedevano sulla cattedra di Mosè rappresentavano o no il vero e leggittimo culto del Tempio dell'Altissimo, di Adonai, il Padre di Cristo? La risposta è si, il popolo dell'alleanza gli Ebrei, Israele,avevano ricevuto da Abramo Mosè David i Profeti direttamente dall'Eterno Jahavè tale legittimità. Ciononostante i Capi religiosi del tempo con buona parte del popolo non riconobbero il Messia Gesù e vigliaccamente, con l'ausilio dei rappresentanti della Sinarchia del tempo, i Romani, trucidarono il Figlio di Dio, l'autore della vita, colui che aveva liberato i loro padri dalla tremenda schiavitù d'Egitto, ammazzarono in modo crudele un uomo innocente per mantenere gli equilibri politici e difendere i loro privilegi temendo che quel Galileo fanatico potesse sconvolgere la loro società fatta a misura per loro, ed anche perchè non volevano ammettere che il Dio potente di Israele l'unico Dio invincibile potesse inviare un Messia così cretino e deludente per le loro aspettative di grandezza e potenza.
Penso che fino a qui sei d'accordo!E allora sposte la cattedra di Mosè e mettici la Cattedra di Pietro, e avrai la verità.
In prossimità del glorioso ritorno di Cristo allora si che sulla Cattedra di Pietro siederà un impostore messo lì con la forza e l'inganno dall'Anticristo (Massoni, Sinarchia mondiale etc etc) quel tempo è molto vicino ma non è ancora venuto; l'attuale Papa e i precedenti sono ancora nella verità della fede trasmessa dagli Apostoli.
Ti manca un pizzico di coraggio per entrare nella verità piena.
Coraggio animo vai controcorrente non aver paura che il tuo blog si svuoti, perchè il giorno che affermi di essere cattolico non ti si fila più nessuno.
la Pace
Edo

Anonymous ha detto...

Grazie Bojs per la rispota i hai rinquorato!
Il mio non voleva essere un giudizio affatto!Cioè frequente persone di tutte le razze,religioni cioè volglio dire non è che sto a guardare queste cose,cioè appunto non mi fermo neanche hai "difetti" che una persone ha,non è che mi allontano da lei.
In poche parole quello che volevo chiederti è come mai io sento l'Amore ,lo manifesto ma nello stesso tempo non ho l'"attaccamento"a Gesù Cristo così come si afferma nei Vangeli e necessaria per la salvezza.
Ho sempre considerato e provato a vivere la cosa ma sempre,di ciò, qualcosa non mi tornava eppure dopo fatto ciò e continuando ad avere cuore aperto(e continuerò)mi ritrovo a non esserne del tutto d'accordo.
Cioè mi chiedo perchè il mio Spirito non mi "attesta" questa cosa,che dovrebbe essere dello Spirito e dello Spirito del tutto, se è vera!Per questo ti dicevo dove è che "sbaglio"
Ringranziandoti ancora per la tua risposta ti mando un caloroso abbraccio
Ciao da Dario

Anonymous ha detto...

Commetti un errore sistematico, infatti ti basi solo sul significato letterale tralasciando il contesto. Nel contesto la parola petros è il nome dell'apostolo che vuol dire sasso, ma anche pietra. Ad ogni modo la roccia è una: Cristo e quindi possiamo intendere che noi sassi (assemblea, chiesa) dobbiamo poggiare sulla roccia che è Cristo per avere la casa su fondamenta stabili altrimenti a lungo andare si vacilla e si naufraga... come sta aacadendo oggi...
ciao!

Anonymous ha detto...

Bojs ciao, che mi rispondi al mio ultimo commento?

Grazie

Ciao da Dario

BOJS ha detto...

Ciao Dario,

come puoi pensare quello che pensi?
Perchè CREDI che il TUO SPIRITO dovrebbe attestare il tuo desiderio di Amare Cristo Gesù?
Forse perchè pensi che sia come l'amore per una "donna"..?? Un colpo di fulmine..??

NO.. NON è affatto per tutti così!

Forse (e dico forse..) non ti avranno un pò confuso le idee.. così tante e diverse religoni?

Tanto da farti allontanare da quella "Voce di Amore" che ti viene da dentro?

Che sia la voce del Pastore Amorevole che chiama?

E poi.. con quale "strumento" TU misuri il tuo amore verso gli altri..?? IL TUO METRO DI GIUDIZIO?

O il metro di giudizio di coloro che "anche" ti amano?

Qual'è il mezzo con cui constati che ami e fai del "bene" agli altri?

E se lo fai "davvero" non POTREBBE essere che sei una pecora smarrita?

Riflettici e prova a ri-considerare le cose.

;D

Sempre a tua disposizione ti abbraccio con affetto sincero.

#B O J S#

Anonymous ha detto...

Sarei tentato di dire la mia e diindirizzarti verso interpretazioni piu' veritiere,ma mi astengo dato che continui imprterrito nella tua strada,evitando di rispondere a chi non la pensa come te....

Saluti

Anonymous ha detto...

No Bojs altre religioni non c'entrano nulla tutto accadde proprio perchè non c'era questa "attestazione" e cioè il sentire dentroche quell'Amore viene da Gesù io prima di ciò credevo,semplicememnte.
Poi gli altri, bè non sò è una cosa che già avevo dentro, non mi è stata "insegnata" poi nessuno mi è mai vento a dire che ha sofferto per causa mia o cose così anzi avvolte col mio modo di fare faccio incazzare molta gente perchè è invidiosa che faccio così e non ne faccio neanche un fatto di vanto come magari qualcun'altro potrebbe ma allora a quel punto l'Amore è comunque condizionato.
Per questo volevo sapere da dove viene la tua certezza in Gesù cristo ma anche di altri così da capire se sono io che ho qualche tassello che non va,a riguardo.
Grazie ancora per la risposta e la tua pazienza
Grazie grazie!
Ciao da Dario

Giona ha detto...

caro Dario, per me personalmente la certezza viene dal vedere come è riuscito a cambiare la mia vita dal fallimento e la dissolutezza che era prima a una vita che scopre ogni giorno una possibilità di amare gli altri sapendo che non viene da me. se tu mi avessi conosciuto capiresti di cosa si tratta.

ma per ricevere Gesù devi arrivare al fondo, finchè ti senti a posto con le opere che fai personalmente,per quanto possano essere buone, e non lo metto in dubbio, e tu aiutassi molto gli altri, finchè ti senti giusto NON avrai mai bisogno di Lui. per aver bisogno di Gesù devi essere un cuore rotto, finchè non avrai un cuore spezzato non si formerà la breccia. quel giorno la breccia del dolore sarà la tua occasione con Gesù che entrerà da quella ferita che si è aperta come una porta nel Tuo cuore. se lo permetterai allora Egli entrerà e comprenderai che si è salvi da questa morte, ma ancor più da questa vita e dalla nostra autogiustizia soltanto credendo nel Suo nome.

...quel giorno ricorda,
la porta del tuo cuore potrà aprirsi solo dall'interno

ciao Bojs

un abbraccio nella luce, Dio è ancora sul Trono
Giona

Anonymous ha detto...

Ciao Giona ti ringrazio per la risposta ora mi è tutto più chiaro.
Però come raccontai indietro nei commneti anche a Bojs tutto questo mio dubbio nacque da un brutto evento che accadde nella mia vita, si potrebbe dire un trauma che ti sveglia poi appunto chiedevo perchè non mi ritornava....comunque grazie a tutti a te e Bojs e per la vostra pazienza.
VIVA L'AMORE VOGLIO URLARLO E DIRLO FORTEEEE!!!!!
Ciao da Dario e scusatemi ma scrivo in ritardo perchè solo adesso sono riuscito a connettermi