Ads 468x60px

EffeBiAi

Pages

14 agosto 2009

MANIFESTO UNIVERSALE DI RESISTENZA ALLA VACCINAZIONE FORZATA



Articolo di Giorgio Tremante




DICHIARAZIONE


Noi sottoscritti, come uomini e donne liberi, non riconosciamo l'autorità dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che per mandato generale costringe alle vaccinazioni. I nostri corpi sono sovrani e sono territorio soggetto alla nostra esclusiva auto-determinazione. Qualsiasi tentativo di violazione di questa auto-determinazione deve essere interpretato come una violazione del diritto fondamentale dell'uomo e della sua libertà. Siamo quindi decisi in questa difesa ad una preventiva azione di classe con querela per essere difesi, in caso il nostro inalienabile diritto di scelta venga abolito.


ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' - lista di controllo per la pianificazione in caso di pandemia influenzale: Sezione 1.5.1 legale e le questioni etiche
Nel corso di una pandemia, può essere necessario annullare la legislazione vigente o (individuale) in materia di diritti umani. Esempi sono l'applicazione di quarantene (passare oltre la libertà individuale di circolazione), il reperimento e l'uso di edifici di proprietà privata per funzione ospedaliera, la vaccinazione obbligatoria o l'attuazione di emergenza in turni di servizi essenziali. Queste decisioni hanno bisogno di un quadro giuridico al fine di garantire trasparenza di valutazione e la giustificazione delle misure che sono oggetto di esame, e di garantire la coerenza con la legislazione internazionale (International Health Regulations)”.
http://www.who.int/csr/resources/publications/influenza/FluCheck6web.pdf

Non vi è alcuna prova scientifica che mostra il virus H1N1, come la causa diretta della morte di coloro che sono deceduti dopo aver contratto il virus
(144 ad oggi). La maggior parte dei decessi sono causati da complicazioni pre-esistenti e auto-deficit immunitari. I paesi con bassa qualità di salute, hanno il maggior numero di casi mortali. Sulla base del centro per il controllo delle malattie proprie alle linee guida H1N1 i sintomi correlati sono praticamente indistinguibili da quelli della comune influenza stagionale, e la gravità è paragonabile a una lieve influenza stagionale.

I sintomi di questo nuovo virus influenzale
H1N1 nelle persone sono simili ai sintomi di influenza stagionale e comprendono febbre, tosse, mal di gola, naso chiuso o filante, dolori muscolari, mal di testa, brividi e stanchezza, dolori articolari. Un numero significativo di persone che sono state infettate con questo nuovo virus H1N1 hanno riferito anche diarrea e vomito. I gruppi ad alto rischio per il nuovo virus influenzale H1N1 non sono noti al momento, ma è possibile che essi possono essere gli stessi che per l'influenza stagionale. Persone ad alto rischio di gravi complicanze da influenza stagionale comprendono persone di età dai 65 anni e gli anziani, i bambini di età inferiore ai 5 anni, donne incinte, persone di ogni età con patologie croniche (come l'asma, diabete, malattie cardiache, ecc.), e le persone che sono immunocompromesse (ad esempio che, prendendo farmaci immunosoppressori, per infezione da HIV).

http://www.cdc.gov/h1n1flu/sick.htm

La GlaxoSmithKline farmaceutica è la principale sviluppatrice attorno al vaccino contro l'influenza aviaria H5N1. Considerato il fatto che il nuovo ceppo H1N1 è un virus aviaria-Suina ibrida umana è probabile che questa componente sarà utilizzata come parte del regime di tipo 3. La GSK è proprietaria dell'adiuvante chiamato ASO4. Esso contiene allume (tossico) e MPL. MPL sta per monophosphoryl lipidi A. L'esercito Americano è proprietario (senza licenza) dell'adiuvante sviluppato prima della prima guerra del Golfo usato in una seconda generazione di vaccini contro il carbonchio ematico chiamato Tri-Mix o Triple Mix. Tri-Mix contiene MPL (monophosphoryl lipidi A) e squalene. Dopo la guerra, scienziati dell'esercito hanno considerato l'MPL troppo tossico, per cui hanno iniziato a lavorare con la Chiron Corporation di Emeryville, (CA) per sviluppare un adiuvante allo squalene che conteneva solo acqua e ... sul presupposto che la tossicità dell'adiuvante con Tri-Mix fosse stato la causa dell'MPL. Questa ipotesi si è rivelata errata. Ci sono più di due dozzine di studi sugli animali che hanno generato i dati della squalene dimostrando la capacità di indurre l'autoimmunità. L'MPL è stato anche un componente del sistema adiuvante Ribi. Il sistema adiuvante Ribi, o RAS, è un derivato del Tri-Mix, che è stato approvato solo per l'uso negli animali. Non vi è alcuna indicazione che i dati esistenti nell'MPL suscitino una risposta immunitaria specifica. Se MPL è immunogenico, si prospetta la possibilità di una pericolosa "reazione incrociata". Il corpo umano è pieno di lipidi. Anticorpi e cellule immunitarie che rispondono alle MPL e potrebbero anche rispondere ad altri lipidi nel corpo, quindi la rottura della tolleranza endogeno lipidi (quelli nativi per il corpo umano) e di avviare l'autoimmunità.
Gary Matsumoto - Giornalista / Autore

http://www.whale.to/vaccine/secret_adjuvant.html

Il rischio di una diffusa epidemia di Sindrome da Guerra del Golfo tra la popolazione in generale è inevitabile - assumendo che lo stesso H5N1 l'adiuvante squaline è utilizzata su H1N1 (i coadiuvanti sono agenti farmacologici o immunologici che modificano l'effetto di altri agenti). Ulteriormente somministrato il vaccino che produce poca risposta anticorpale. Pertanto, si richiede 12 volte la dose normale, al fine di essere 'efficace'. Tale scommessa in cui le nostre vite sono interessate non è negoziabile.



Le ditte farmaceutiche (Novartis, tra gli altri), stanno già raccoglierndo un enorme ordinativo in occasione di tale crisi. Noi non siamo disposti a scommettere la nostra sicurezza per l'industria dei profitti in qualsiasi condizione. L'epidemia dell' influenza suina sta portando beneficio negli Stati Uniti solo a quelle imprese più prolifiche e di successo con capitale di rischio: Kleiner, Perkins, Caufield & Byers. Infatti i listini sono già aumentati di quelle otto società quotate in borsa che le imprese di investimento hanno in portafoglio sotto la voce “Pandemic Bio-Defens Investments”. BIOCRYST, aumenta di oltre il 26 per cento, fino a $ 2,21 per azione, e Novavax, creatore di vaccini virali, scala al 75 per cento a $ 1,42 per azione al primo annuncio del focolaio di influenza suina in Messico.
http://drtenpenny.com/swine_flu.aspx

La mancanza di sufficienti prove sperimentali su questo vaccino solleva molte preoccupazioni. Non vi è alcun criterio di efficacia sulla sua validità parlando di statistiche.

Novavax utilizza le informazioni genetiche “tecnologia ricombinante con particelle di virus-simili” per produrre rapidamente a un vaccino. La sua tecnologia è stata provata solo attraverso studi clinici di fase II, ma potrebbe essere rilasciato prematuramente. Il CEO di Novavax, Rahul Singhvi Venerd, ha annunciato: “Vi è una situazione di emergenza che autorizza la disponibilità e che ci permette di utilizzare il vaccino in caso di emergenza, senza ulteriori prove”. La Divisione R&D e le disposizioni di legge devono proteggere l'azienda da ogni responsabilità.
http://drtenpenny.com/swine_flu.aspx

H1N1 è un ceppo del tutto unico, mai visto prima, con tutte le caratteristiche di un virus da laboratorio di produzione o designer virus.

Lo studioso e autore del testo sui nuovi virus emergenti: AIDS e Ebola, virus naturali o infortuni intenzionali? Horowitz dice che il virus del ceppo suina-aviaria dell'influenza umana, è stato trovato per la prima volta in Messico alla fine di marzo del 2009, egli spiega inoltre, che sarebbe potuto arrivare solo dal Dott. James S. Robertson e dai suoi colleghi in associazione con gli Stati Uniti, dal Centro per il controllo delle malattie e dei vaccini della ditta Novavax, il quale è stato pronto a trarre profitto dalla “fuga” (?) di detto virus. Horowitz ha detto che nessun altro virus simil-influenzale H5N1 asiatico infetta i polli, il loro estratto del DNA, la loro combinazione con le proteine del virus H1N1 dal 1918 isolate per l'influenza spagnola, inoltre in alcune miscele di influenza suina (geni di suini), dimostrano un intervento di ingegneria genetica che ha infettato l'uomo.
http://uncensored.co.nz/2009/04/30/dr-horowitz-mexicanswine-flu-made-in-lab/

Anche nel corso del 1976 l'influenza suina spaventava ... ma lo stesso vaccino ha ucciso centinaia di persone ed ha creato gravi ed altri innumerevoli problemi di salute.


Il giovane Lewis (di 19 anni Pvt.. David Lewis di Ashley Falls, Messa) è morto di influenza suina nel 1976. Ma, i critici si affrettano a sottolineare, come centinaia di americani sono stati uccisi o gravemente feriti da una inoculazione del vaccino che il governo ha dato loro per evitare il virus.
http://www.capitalcentury.com/1976.html

Le Nazioni Unite oltre che l'OMS sono state coinvolte nella produzione e conservazione di virus vivi e nei programmi di tipo sterilizzazione eugenetica
nel passato, sulla base di dati verificabili. Noi non saremo più le loro cavie. Noi sosteniamo questa decisione per l'umanità. Spetta poi all'OMS dimostrare la propria sicurezza. Qualsiasi relazione o risultato clinico da loro rilasciati saranno soggetti a un'inchiesta indipendente di parte e di nostra libera scelta.


Documento del Consiglio nazionale per la sicurezza 20506:
(implicazioni in tutto il mondo per la crescita della popolazione degli Stati Uniti in materia di sicurezza e degli interessi oltre mare)

Questo memorandum redatto nel 1974 da Henry Kissinger ha portato direttamente alla scatenamento di vaccini sperimentali sugli ignari cittadini. E' stato visto da vari paesi come obiettivo di “sperimentazioni di riduzione della popolazione da attuare entro l'anno 2000”. Essi hanno identificato l'India, Bangladesh, Pakistan, Nigeria, Messico, Indonesia, Brasile, Filippine, Thailandia, Egitto, Turchia, Etiopia e Colombia per motivi di studio. A circa 3 milioni di filippini in età fra i 12 e i 48 anni è stato inoculato in prova un vaccino che ha rovinato la loro salute. In Nord America alle donne nere e a native americane è stato dato lo stesso vaccino che ha prodotto la sterilità in tassi che vanno rispettivamente del 25% e 35%. La direttiva era stata data dall'OMS ed era direttamente legata alla relazione del memorandum Kissinger.
http://www.scribd.com/doc/6474391/Henry-Kissinger-Population-Control-Document

E' seguito un rapporto nel 1972 (Bollettino # 47) rilasciato dalla Organizzazione Mondiale della Sanità che si riferiva a un virus immunitario chiesto per distruggere selettivamente le cellule T del sistema umano, per essere distribuito in congiunzione con un programma di vaccinazione a livello nazionale "per osservarne i risultati". Ciò ha coinciso proprio con l'ampio programma di vaccinazione in Africa centrale per il vaiolo - poco prima dello scoppio dell'AIDS in Africa, in America e altrove. Il fattore determinante più comune nei malati di AIDS è la ripartizione delle cellule T del sistema nel corpo.
Un'altra coincidenza?
Nel caso in cui le vaccinazioni vengano dichiarate obbligatorie in condizioni di una presunta e/o genuina Pandemia chiediamo una commissione indipendente per la ricerca di vaccini, composta da un team di professionisti del settore sanitario di nostra scelta, prima che i vaccini vengano consegnati ai centri di distribuzione. Tutti i vaccini saranno testati per la contaminazione e la sicurezza. Il costante monitoraggio di tali vaccinati saranno conservati in un aggiornato sistema di dati. Se l'OMS o i loro distributori saranno scoperti di essere intenzionalmente diffusori di un prodotto tossico saranno perseguiti nella massima misura di legge. Ci sarà un mandato pubblico di indagine per assicurare i responsabili alla giustizia.

A questo proposito INVITIAMO anche i nostri governi tenerne pienamente conto.

Noi sottoscritti, uniti a sostegno di questo Manifesto/Petizione.

Tutti coloro che desiderano sottoscrivere tale Manifesto possono inviare una email a:





B O J S

23 maggio 2009

DANNI DA VACCINO E GIUSTIZIA ITALIANA (Lettera di Giorgio e Alberto Tremante)





LA CONTINUA PERSECUZIONE CHE STA SUBENDO LA NOSTRA
"MENOMATA FAMIGLIA" PERCHE' VUOL DIMOSTRARE
UNA VERITA' NON VOLUTA




Verona 15 maggio 2009

La lunga battaglia che da 38 anni sto conducendo per
dimostrare, oltre al mio caso personale già riconosciuto dal Ministero della Sanità, attraverso la sua CMO (Commissione Medica Ospedaliera) fin dal 1995, che ha ammesso i triplici danni subiti dai miei figli, due dei quali deceduti ed il terzo rimasto cerebroleso grave, che sono da attribuirsi alla vaccinazione antipolio Sabin, è sempre stata tesa a far prendere atto alla collettività degli innumerevoli atroci danni provocati nel nostro Paese dalle pratiche vaccinali. Espongo di seguito ciò che sta ora accadendo. Ho ntrapreso fin dal 1990 una causa civile per richiesta di risarcimento danni morali e materiali che è andata a sentenza proprio in questi giorni. Alle varie udienze presso il tribunale di Venezia ho voluto portare, con grande difficoltà, anche mio figlio Alberto, cerebroleso, tetraplegico e con gravi problemi d'insufficienza respiratoria. Il mio intento era quello di far conoscere al giudice monocratico dott. Antonella Guerra in quali condizioni era stato ridotto il mio ragazzo, e ricordarle anche degli altri due figli deceduti in conseguenza alle vaccinazioni subite. Questa "donna" non si è mai nemmeno degnata di rivolgere ad Alberto né una parola né uno sguardo e, per una donna che pensavo anche potesse essere mamma, a me questo comportamento è parso alquanto strano. Arrivo ora alla sentenza emessa da questo giudice donna. Dopo aver stravolto, nelle 32 pagine scritte da lei, tutta l'intera nostra trascorsa tragica esistenza, conclude motivando così la sua decisione: "Non si può ritenere che all'epoca sussistesse, secondo le regole della migliore ars medica, un obbligo generalizzato di preventiva effettuazione di analisi volte ad accertare eventuali deficit immunitari; ciò non è mai stato allegato dagli attori, non risulta né dalla relazione del CC.TT.UU, né dalle osservazioni del CC.TT.PP., né costa conforme a protocolli vigenti in altri paesi all'epoca delle vaccinazioni o raccomandati dalla migliore letteratura scientifica, sempre dell'epoca. Sulla base di tutte tali considerazioni deve quindi escludersi sia stata raggiunta la prova della colpevolezza del Ministero della Sanità, ora Ministero della Salute. La tragicità degli eventi occorsi agli attori, che comprensibilmente li hanno portati a cercare pervicacemente le cause ed i responsabili, unitamente al contrasto giurisprudenziale esistente al momento della proposizione della domanda in ordine all'individuazione del dies a quo dal quale far decorrere il termine di prescrizione, giustificano ampiamente la compensazione delle spese di lite e C.T.P.. Le spese di C.T.U rimangono a carico degli attori soccombenti. p.q.m. Il Tribunale di Venezia, Sezione III^ Civile, in composizione monocratica nella persona del Giudice unico dott. Antonella Guerra, definitivamente pronunciando:
1) Respinge le domande
attore;
2) Dispone la compensazione delle spese di lite e di C.T.P.; Pone le
spese di C.T.U. definitivamente a carico degli attori.

Venezia 9 gennaio
2009.


Questa è, per ora, per noi l'amara conclusione di questo processo iniziato negli anni 90'. Ci stiamo chiedendo perciò se: DAVVERO IN ITALIA ESISTE LA GIUSTIZIA? Ma non è tutto, proprio due giorni fa ricevo una telefonata da un funzionario della DIGOS, nella quale mi si avvisa di una denuncia a mio carico. Mi reco in questura per capire di cosa si trattava e, con grande meraviglia vengo a sapere di essere stato denunciato dal sottosegretario alla salute Francesca Martini che mi accusa di "MINACCE". Il fatto viene fatto risalire al novembre scorso. In quella data avevo per caso incontrato in piazza Brà, a Verona dove abito, la signora Martini. Era parecchio tempo che tentavo di fari ricevere da lei, o nel suo studio di Roma o in quello di Verona, e per questo motivo avevo effettuando numerose telefonate. Il motivo, a mio avviso importante, era per definire una questione che avevo proposto, essendo stato a suo tempo nominato ufficialmente dal Direttore Generale alla Prevenzione e alle Politiche Sociali, dott. Filippo Palumbo, quale "rappresentante dei danneggiati da vaccino italiani".

Durante i tavoli
di concertazione ai quali ho sempre partecipato, tentavo con molta difficoltà di portare avanti una proposta. Avevo depositato al Ministero i dati statistici dell'ufficio screening della regione Veneto che dimostravano che dal 1993 al 2005 si erano verificati, NELLA SOLA REGIONE VENETO, circa 4000 (quattromila) casi di danni più o meno gravi da vaccino. La mia istanza era di proporre che la stessa prassi eseguita nella regione Veneto, venisse estesa a tutte le altre regioni italiane. Questo, a mio avviso, dovrebbe essere risultato utile per stabilire, non certamente l'esatto numero, ma per lo meno il numero approssimativo di casi di danno da vaccino occorsi su tutto il territorio nazionale nello stesso spazio di tempo. Quando incontrai il sottosegretario Martini, in centro alla città, tutta elegante con un cane dalmata a guinzaglio e accompagnata da un omino basso di statura, colsi l'occasione per parlargli, avendo in precedenza, varie volte invano, tentato di farmi ricevere nei suoi studi. Ho motivato la mia richiesta di dialogo sapendo di avere il diritto di interloquire con lei, in qualità di rappresentante ufficiale incaricato dal Ministero della Salute dei danneggiati da vaccino italiani. Il sottosegretario Francesca Martini immediatamente ribadì con tono ARROGANTE che, DA QUESTA LEGISLATURA NON E' PIU' LEI IL RAPPRESENTANTE DEI DANNEGGIATI DA VACCINO e, secondo lei, per questo motivo non avevo più titolo per occuparmi di tali difficoltosi argomenti quali sono i danni da vaccino. Rimasi allibito da questa sua affermazione,soprattutto non avendo mai ricevuto dal Ministero alcuna comunicazione ufficiale per iscritto di questo eventuale cambiamento. Nonostante ciò, visto l'inatteso incontro, insistetti per farmi ascoltare ma invano, la Martini, si giustificò dicendomi che andava di fretta poiché era attesa per una inaugurazione all'Istituto Don Calabria. Aggiunsi allora che se per essere ascoltato avessi dovuto recarmi sotto casa sua con mio figlio Alberto malato e in un letto, lo avrei fatto. L'omino che l'accompagnava ribadì allora.. "lei minaccia?", queste furono le uniche parole che proferì quell'omino insignificante mentre entrambi si allontanavano incamminandosi dal centro di piazza Brà verso corso Porta Muova. Ci auguriamo che qualcuno prenda visione di questi fatti e ci suggerisca qualche possibilità sul futuro proseguio onde dimostrare la continua assillante persecuzione che sta subendo una famiglia come la nostra, già tanto provata con la morte di due figli e di Alberto rimasto in vita, contro il parere dei sanitari, con gravi problemi di handicap e che, in giunta, nel 2002 avvenne la prematura morte della madre spentasi per un tumore.

Siamo rimasti soli io e mio figlio Alberto a lottare disperatamente contro l'arroganza
delle Istituzioni e l'indifferenza di parte della collettività continuamente distratta da altri problemi, per dimostrare questa ancora sconosciuta verità che dimostra "QUANDO I VACCINI UCCIDONO O CREANO DISABILITA'".


Giorgio & Alberto Tremante (sito web: www.tremante.it )


1 marzo 2009

QUANDO I VACCINI UCCIDONO (Art. di Giorgio Tremante)


PREMESSA

Ricevo questa accorata lettera e come tale la rendo nota ai lettori. Purtroppo anche se non ci si crede la vaccinazione preventiva è causa di molte reazioni avverse, malattie e morti sia precoci che successive. Purtroppo la SCIENZA MARCIA è la maggiore divisione impegnata a disinformare a causa degli enormi interessi finanziari alle spalle. Questo NON VUOL DIRE che tutti siano colpevoli, comunque resta il fatto che le conseguenze a livello globale sono incalcolabili per l'umanità intera.

Di questo ogni individuo potente o sconosciuto che sia ne renderà conto di fronte al Supremo Tribunale Universale di Dio.


Breve descrizione della nostra tragedia.

Per dimostrare quanto male possono fare le vaccinazioni, usate così indiscriminatamente sulle famiglie d'ogni parte del mondo, penso sia doveroso da parte mia narrare la mia vicenda, precisando però che purtroppo la mia storia non è da considerarsi un caso unico sporadico a se stante, ma è solo la punta di un iceberg che tenta di smascherare quella categoria di "scientismi" che impongono ancora col terrore l'uso delle pratiche vaccinali. La tragedia che ha colpito la mia famiglia, si è abbattuta su tre dei miei quattro figli.

Premetto che i tre miei figli, colpiti da reazione da vaccino, sono nati perfettamente sani e che le manifestazioni di una possibile malattia sono comparse solo dopo la prima vaccinazione antipolio Sabin. A Marco, il mio primogenito, sulla cartella clinica fu descritta la sintomatologia che presentò dopo l'antipolio Sabin. I disturbi manifestati (nistagmo oculare, tremori e difetti alla parola) erano stati messi in correlazione al Sabin dal pediatra, mentre altri medici avevano supposto diagnosi diverse quali tumore al cervello o encefalopatia degenerativa, mai confermate da alcun'analisi eseguita sul bambino. Morì nel 1971 all'età sei anni. Col secondo figlio, nato nel 1970, non ci furono problemi. Ma il dramma si ripresentò con la nascita, avvenuta nel 1976, di due gemelli monoovulari.

Nonostante la mia ferrea opposizione ad una legge che mi imponeva una assurda e pericolosa obbligatorietà, senza nessun accertamento preventivo, vennero vaccinati e il giorno successivo iniziarono già ad affiorare i primi sintomi di qualche alterazione. Sottoposi le cartelle cliniche dei primi ricoveri subiti dai miei figli a varie Università: negli Stati Uniti, in Inghilterra e perfino in Russia, proprio in quest'ultimo paese s'ipotizzò una malattia su carenze immunitarie che avrebbe confermato la responsabilità specifica delle vaccinazioni. Nella mia città, Verona, fu posta la diagnosi di "leucodistrofia di tipo metacromatico", una malattia degenerativa del sistema nervoso, tale diagnosi non fu mai confermata dagli esami anch
e genetici ai quali ci sottoponemmo. Più tardi Andrea, uno dei due gemelli, si aggravò e venne ricoverato per disidratazione; nonostante la mia raccomandazione di non far uso di farmaci immunosopressori, in quanto il bimbo era un immunodepresso, fu usato del cortisone in vena ed in cinque ore la mia creatura morì. In seguito venni a sapere che lo stesso farmaco era stato somministrato anche al mio primo figlio prima del decesso. Neppure con l'autopsia riuscimmo ad avere elementi utili per salvare la vita al gemello rimasto, giacché ci fu negata la presenza di un medico legale di parte, per questo tale esame non poteva risultare attendibile alle nostre ricerche.

Ad un mese dalla morte di Andrea, anche Alberto, il gemello rimasto, dovette essere ricoverato. Nonostante il parere dei medici fosse quello di lasciarlo morire, fu portato, su nostra richiesta, in rianimazione e interpellato un virologo di Napoli, che in precedenza aveva già esaminato il bambino, questi ci consigliò degli immunostimolanti. Sottoposto a terapia con "interferone", il bimbo cominciò lentamente a migliorare. Dopo sei mesi di degenza il bimbo fu portato a casa senza lettera di dimissione. Qualche tempo dopo, richieste le cartelle cliniche, mi accorsi che erano difformi da quelle che fotocopiavo giornalmente durante il ricovero. Per questo presentai un esposto alla magistratura. In conseguenza a tale fatto fu
emessa da un Giudice una comunicazione giudiziaria nei confronti del Direttore Sanitario dell'Ospedale in cui era stato ricoverato il bambino, estesa successivamente al primario della Pediatria per "Falso in atto pubblico".

Alla fine questo procedimento è stato archiviato.. [!!]

Molti altri ricoveri subì Alberto, sia nello stesso Ospedale di Verona che in altre rianimazioni: al Policlinico di Milano, a Merate in provincia di Como, a Melegnano, in provincia di Milano, e per ultimo fu trasferito d'ufficio da Melegnano al Policlinico di Verona. Durante tutti i vari ricoveri il mio compito era quello di far sì che venissero praticate terapie immunostimolanti che ci avevano dato i primi risultati positivi. Queste terapie ci venivano sempre consigliate dal professor Tarro di Napoli, che era stato allievo del Professor Sabin. Era sempre difficile se non impossibile far praticare questo tipo di terapia ad Alberto, poiché la classe medica compatta aveva sentenziato ormai che mio figlio dovesse morire.

Ciò era sostenuto perché non fosse scoperta la responsabilità delle vaccinazioni usate su un soggetto, parzialmente immunodepresso.




Nonostante del nostro caso si fosse interessato l'allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini, facendo pressione perché il Ministro della Sanità Renato Altissimo istituisse una Commissione Ministeriale, questa senza mai aver visto Alberto stese una relazione fasulla per nascondere la verità del danno subito dai vaccini. L'ultimo ricovero Alberto lo dovette subire al Policlinico di Verona dove, secondo il parere dei sanitari, mio figlio doveva morire a breve tempo. Cercai disperatamente di portarmi a casa il mio bambino, visto quale era il loro modo di pensare perché l'unica soluzione del problema per loro era l'epilogo nefasto di tutta la nostra vicenda. In quel frangente, perché non riuscissi nell'intento di far sopravvivere la mia creatura, addirittura mi fecero togliere la "patria potestà" dal Giudice dei minori di Venezia, al quale mi rivolsi subito per fargli capire che stava commettendo un macroscopico errore. Riuscii a convincerlo e a farmi reintegrare nella potestà parentale, iniziando così fin dall'ormai lontano 1984 a gestirmi mio figlio a domicilio, creandomi una "sala di rianimazione" dove in precedenza era sistemata la nostra stanza matrimoniale.

Durante tutti i ricoveri mia moglie Franca ha sempre seguito Alberto, rimanendo con lui giorno e notte, al fine di proteggerlo da ogni sopruso che la classe medica cercava di porre in atto.
Molti altri soprusi dovemmo subire da parte della Sanità, anche quando Alberto non aveva più messo piede in un ospedale, polemiche di ogni tipo da parte delle Istituzioni sanitarie perché non si voleva ammettere che le vaccinazioni erano state la causa della sua malattia e della morte dei suoi fratelli. Finalmente, nel 1995, facendo ricorso alla legge 210 del 1992, vidi riconosciuto dallo Stato il "nesso di causalità" del danno patito sottoponendo i nostri figli alle vaccinazioni d'obbligo. Durante tutti questi anni mi adoperai per fondare associazioni in Italia per aggregare persone come me che avessero patito danni dalle pratiche vaccinali; inoltre cercai di far passare una legge, che avevamo messo a punto con dei Parlamentari, per togliere l'obbligatorietà di queste pratiche; ma questo traguardo in Italia non è stato raggiunto, poiché, secondo me, la politica sanitaria che viene attuata è rimasta succube ancora del potere delle Multinazionali dei Farmaci.

Tutto ciò sta dimostrando che, anche in questo settore, una certa pseudoscienza, con la prepotenza del suo scientismo, privo d'ogni scrupolo, calpesta continuamente, con azioni il più delle volte illecite, ogni diritto umano e civile. Essa impone il suo potere basato essenzialmente su interessi speculativi che fondano il loro progredire non su un'aperta e corretta informazione, ma piuttosto su una voluta e completa disinformazione fino ad arrivare anche all'occultismo di certe realtà e spaccia per prevenzione queste pratiche di profilassi che tutto possono, tranne che prevenire alcunché.
La nostra amara esperienza l'ho voluta descrivere in modo esteso pubblicando un libro dal titolo:

"Maggiorenne e vaccinato o... diritto alla vita?"



Giorgio Tremante (Sito Web:
www.tremante.it )




IMPORTANTE: leggere questi link di approfondimento:

Pratiche vaccinali dannose


Libertà di Vaccinazione COMILVA


Influenza spagnola e vaccinazioni

Le vaccinazioni uccidono chi e che cosa..??


I vaccini sembrano essere la causa principali di malattie infantili
come autismo e polio






TESTIMONIANZA DI UNA PERSONA SOPRAVVISSUTA ALLA SPAGNOLA DEL 1918
di Jon Rappopor


Il messaggio: Se resistete al terrorismo mediatico avrete ottime possibilità che non vi accada niente.


Jon Rappoport ha trovato l’analisi più interessante della pandemia del 1918 in un libro di Eleanor McBean, Vaccination Condemned, scritto oltre 25 anni fa. La testimone riporta che per la Spagnola i medici che non usarono farmaci furono quelli che ottennero anche il 100% di guarigioni.

Ecco alcuni passaggi dal secondo capitolo del libro:

”Sono stata testimone oculare dell’epidemia del 1918.

I medici e tutte quelle persone che vissero l’epidemia d’influenza chiamata Spagnola sono concordi nel affermare che è stata la malattia più terribile che il mondo abbia mai visto. Anche uomini forti e in ottima salute potevano morire nell’intervallo di un giorno.

La malattia aveva le caratteristiche della peste nera, con l’aggiunta di tifo, polmonite, vaiolo e di quelle malattie contro le quali la gente era stata vaccinata alla fine della prima Guerra Mondiale.

Praticamente l’intera popolazione era stata inseminata con sieri tossici contenenti una dozzina o più di malattie. Quando quelle malattie iniziarono a manifestarsi tutte assieme, il risultato fu tragico.

La pandemia si trascinò per due anni, mantenuta viva dall’aggiunta di altri farmaci velenosi dispensati dai medici nel vano tentativo di sopprimere i sintomi. La mia personale osservazione è che la pandemia colpì solo le persone vaccinate. Quelli che rifiutarono le vaccinazioni non si ammalarono.

Anche la mia famiglia aveva rifiutato le vaccinazioni, così restammo sempre in buona salute. Sapevamo, dagli insegnamenti di Graham, Trail, Tilden e altri che non si può contaminare il corpo con veleni senza causare una malattia.

Quando l’influenza era al suo picco, tutti i negozi erano chiusi, come le scuole, gli uffici e le fabbriche. Anche l’ospedale era chiuso, dato che i medici e le infermiere che erano stati vaccinati furono colpiti dalla malattia. Era come vivere in una città fantasma.

Dato che non avevamo preso il vaccino, sembravamo essere l’unica famiglia nel vicinato a non avere l’influenza. I miei genitori andavano di casa in casa facendo il possibile per aiutare gli ammalati, poiché era impossibile ottenere le cure di un medico.

Se germi, batteri, virus o bacilli fossero stati la causa della malattia, questi avrebbero avuto tante opportunità d’attaccare i miei genitori, quando passavano molte ore nelle stanze degli ammalati. Ma non presero l’influenza e non portarono nessun germe a casa ad attaccare noi bambini. Nessuno della famiglia contrasse l’influenza, neanche uno starnuto, benché mi ricordo che quell’inverno la neve era alta in giardino.

Si è detto che l’epidemia uccise 20 milioni di persone in tutto il mondo. In realtà sono stati i medici a ucciderle, con i loro trattamenti crudi e mortali. Questa è un’accusa dura ma vera, a giudicare dal successo che ebbero invece quei medici che trattarono i malati senza usare alcun farmaco.

Mentre i medici ortodossi e gli ospedali stavano perdendo il 33% dei ricoverati, altri ospedali che seguivano terapie naturali, come Battle Creek, Kellogg e Macfadden stavano ottenendo quasi il 100% di guarigioni, usando terapie come la cura delle acque, il lavaggio del colon e diete che usavano cibi naturali. Un medico non perse un solo paziente in otto anni.

Se i medici ortodossi fossero stati così bravi come questi medici, non ci sarebbero stati quei 20 milioni di morti a causa dell’influenza. La malattia colpiva sette volte di più i soldati vaccinati che i civili non vaccinati, e le malattie dalle quali morivano erano quelle per le quali erano stati vaccinati!

Un soldato che era ritornato dalla guerra mi disse che gli ospedali militari erano pieni di casi di paralisi infantile e mi chiese come fosse possibile che adulti possano contrarre una malattia che dovrebbe colpire solo i bambini.

Ora sappiamo che la paralisi è una conseguenza comune di avvelenamento da vaccino.

Tra i civili non ci furono casi di paralisi infantile se non dopo la campagna di vaccinazione del 1918.”


Jon Rappoport: http://www.nomorefakenews.com/

Da: http://www.newmediaexplorer.org/sepp/2004/02/07/
the_avian_flu_and_drugless_doctors.htm


Traduzione di Rinaldo Lampis
http://www.movimentoconsensus.org/





B O J S

9 febbraio 2009

L'INGANNO FINALE: LA PREPAPARAZIONE DEL NUOVO IMPERO RELIGIOSO GLOBALE




Che il mondo negli ultimi giorni AVREBBE irrevocabilmente VOLTATO le spalle alla Verità e alla giustizia SUPERIORI A QUELLE UMANE, che opterà per una FALSA PACE E SICUREZZA basate sul controllo globale TOTALE sia macroscopico che microscopico, e che quindi si attirerà il giudizio di Dio e la sua distruzione, è uno degli insegnamenti più chiari nella parola di verità di Dio.


..ma quando il figlio dell'uomo tornerà, troverà ancora la Fede sulla terra”? (Lc. 18:8)


Eppure allo stesso tempo è una delle rivelazioni più sconcertanti della testarda perversità del cuore umano. Uomini e donne di ogni luogo desiderano la pace e la sicurezza sociale, ma il percorso che bisogna compiere per raggiungerla è RIPUGNANTE per l'orgoglioso essere umano. Il genere umano è come un malato terminale che desidera le cure offertegli dal dottore, ma che trova le medicine che costui gli prescrive (pentimento verso il Creatore delle proprie opere umane malvage tramite la fede in Gesù Cristo quale Re dei Re Universale) troppo pazzesche e disgustose da ingerire - e assume al loro posto delle pillole di zucchero che lo portano alla morte.

Nonostante tutte le esperienze storiche, sembra ancora incredibile che un potere globale anticristico possa ingannare così radicalmente il genere umano. Ancora una volta ci sarà utile tornare ad un uomo il cui ascendente continua ad intrigare e a mistificare la storia e gli storici. Adolf Hitler emerse improvvisamente dall'oscurità e ascese ad un potere ineguagliato nei tempi moderni. Ingannò non solo la Germania ma quasi tutto il mondo per un periodo di tempo sorprendente. Non esiste alcuna spiegazione razionale per quanto accaduto.
I filmati delle apparizioni pubbliche di Hitler con i suoi spettacoli fastosi - solenni marciatori con enormi bandiere della svastika, e migliaia di persone che ripetevano fanaticamente il motto "Sieg Heils" - rivelano un inconfondibile ma misterioso elemento religioso e demoniaco..?? Senza dubbio. Hitler evocava un'isteria spontanea di massa che rasentava l'adorazione. William Shirer, autore del libro La Nascita e La Caduta del Terzo Reich, che si recò in Germania nel 1934 per fare un resoconto di ciò che stava succedendo, scrisse nel suo diario dell'epoca:
..oggi, per quanto i suoi connazionali possano essere preoccupati, Hitler ha raggiunto un pinnacolo che nessun altro governatore tedesco ha mai raggiunto. Egli è divenuto - ancor prima della sua morte - un mito, una leggenda, quasi un dio(1)
C'era uno spirito [nascosto] in Hitler che gli permise di compiere alcune grandi opere. Fra il 1933 ed il 1937, mentre il resto del mondo annegava ancora nella depressione, i disoccupati in Germania scesero dai 6 milioni a meno di 1 milione. Le entrate nazionali raddoppiarono. La Volkswagen iniziò a produrre e realizzò il primo sistema autostradale al mondo, il famoso “autobahn” tedesco. Tutto questo bene camuffava il male. Simone Veil, che passò del tempo ad Auschwitz, dove morì la maggior parte della sua famiglia, confessò: "Avevamo grandi difficoltà nell'ammettere che in realtà molte persone venivano uccise. Nessuno poteva immaginarsi che era in atto un piano di sterminio." (2)
La stessa cosa accadrà nei prossimi anni. Dopo una [breve] luna di miele di pace, di amore e di fratellanza mondiale, il terrore che porterà il dominio globale farà sembrare persino benevolo il dominio di Hitler. Coloro che si rifiuteranno di sottomettersi al nuovo ordine mondiale verranno uccisi sommariamente - e tutta la terra lo saprà e lo approverà.
 
Dopo tutto, il genere umano è già abituato alla scomparsa (per varie cause) di milioni di persone. La paura di essere spazzati via dalla terra fa tenere in riga i popoli.. almeno per un po' di tempo.

L'aspetto più affascinante dell'inganno di Hitler fu paradossalmente l'elemento "cristiano" - elemento che sarà assolutamente essenziale per l'inganno finale del futuro NOG. La maggior parte delle chiese in Germania si sottomisero di buon grado al nuovo ordine di Hitler. Prometteva "libertà per tutte le denominazioni religiose", proprio come le promesse che oggi vengono fatte nell'Europa Unita. Nel suo discorso del 23 Marzo 1933, nel quale si proclamò dittatore, Hitler esaltò la fede cristiana e promise di rispettare la libertà di coscienza. Alcuni stralci dai suoi discorsi nel periodo della guerra rivelano l'incredibile pretesa di essere dalla parte di Dio:


1940: "Preghiamo il nostro Signore di continuare a benedirci in questa nostra battaglia per la libertà…"
1941: "Crediamo di guadagnare la benedizione della Guida Suprema… il Signore Iddio ha dato la Sua approvazione alla nostra battaglia. Lui sarà con noi… nel futuro."
1942: "E pregheremo il Signore Iddio per questo, la salvezza della nazione …"
1943: "Continueremo a dare tutta la nostra forza per la nostra nazione quest'anno. Solo così potremo… pregare il nostro Signore Dio, affinché ci aiuti come ha sempre fatto …" (3)


Migliaia di pastori tedeschi si unirono alla nuova organizzazione "Movimento Tedesco della Fede Cristiana", che sosteneva le dottrine naziste e promuoveva una "Chiesa del Reich" che univa tutti i protestanti sotto lo stato. Una minoranza di pastori, guidati da Martin Niemoeller (che all'inizio aveva appoggiato Hitler), si rese conto alla fine che il "Cristianesimo Positivo" di Hitler era in effetti anti-cristiano, e si oppose quindi alla nazificazione della chiesa. Ma la gerarchia della Chiesa Romana non condannò MAI APERTAMENTE il pensiero nazista, scomunicando Hitler e tutti coloro che lo sostenevano.. anzi per paura di ritorsioni si colluse con esso.

La "Chiesa del Reich", formata sotto leader scelti da Hitler, venne riconosciuta formalmente dal Reichstag il 14 Luglio del 1933. Il 13 Novembre si tenne un imponente raduno nel Palazzetto dello Sport di Berlino ad opera del "Movimento Tedesco della Fede Cristiana". I responsabili del raduno proposero di abbandonare il Vecchio Testamento e
rivedere il Nuovo Testamento affinché combaciasse con il [Socialismo Nazionale]. Da qui nacque "Unico Popolo, Unico Regime, Unica Fede", un voto di approvazione ad Hitler che tutti i pastori dovettero firmare, e che portò l'esclusione dei cristiani ebrei da tutte le chiese. Il regno di terrore della GESTAPO contro tutti i seguaci di Cristo iniziò nell'autunno del 1935 con l'arresto di 700 pastori protestanti.
La giustificazione è sempre stata, sia durante il dominio di Hitler che durante quello di Costantino, una "unità" ecumenica. Oggi stiamo udendo la stessa propaganda e lo stesso appello a livello mondiale - e i legami dell'ecumenismo non possono essere estirpati. Coloro che vi si oppongono vengono accusati di bigottismo. La Verità, che non possiamo vendere a nessun costo (Proverbi 23:23), è stata già sostituita dai concetti più umanistici di pace ed unità.
Ogni qualvolta cercava deliberatamente di distruggere il cristianesimo e sostituirlo con il suo occultismo neopagano, Hitler continuava a pretendere di essere il campione del vero cristianesimo. Il seguente estratto da un discorso di Hans Kerrl, Ministro nazista degli Affari di Culto, rivela quanto può essere clamorosa una bugia abbracciata ancora dai "cristiani":
Il Partito sostiene … il Cristianesimo Positivo, e il Cristianesimo Positivo è il Socialismo Nazionale …
Il Socialismo Nazionale è fare la volontà di Dio… La volontà di Dio si rivela nel
sangue tedesco… Che il Cristianesimo consista nella fede in Cristo come Figlio di Dio è qualcosa che mi fa ridere
Il vero Cristianesimo è rappresentato dal Partito, e il popolo tedesco è chiamato oggi dal Partito e specialmente dal Fuehrer ad un
cristianesimo reale

Il Fuehrer fu l'araldo di una Nuova Rivelazione. (4)

L'omaggio offerto dal potere politico ai leader delle varie sette religiose ci ricorda che il mondo rimane vulnerabile alla delusione. Il Dalai Lama, per esempio, è onorato in tutto il mondo da leader politici e religiosi ed è molto ammirato dalle masse. Eppure i suoi discorsi pubblici sono molto simili a quelli che VERRANNO FATTI dall'Anticristo: lui è la 14esima reincarnazione del Dalai Lama originale ed è letteralmente "Dio". Ha proposto di portare la pace globale mediante una super demoniaca tecnica di visualizzazione Yoga nella quale ha iniziato decine di migliaia di persone in tutto il mondo. Per questo è stato insignito del premio Nobel per la Pace nel 1989!

Questo “falso cristo” e precursore dell'Anticristo continua ad essere festeggiato dalla Chiesa Cattolica Romana, che diede in precedenza la sua benedizione ad Hitler.

Con tutti i veri cristiani che saranno messi a tacere e con lo Spirito Santo che non ispirerà più le coscienze umane, ingannare le masse sarà per l'Anticristo mille volte più facile di quanto lo fù per Hitler. Verranno accettati quasi tutti i credi "positivi" che sostengono la delusione di un infinito potenziale umano, fondati sulla "stima di se stessi" e sull'auto-valutazione, e che si preoccuperanno di una giustizia sociale ottenuta attraverso gli sforzi umani. E' già un crimine punibile dal Trattato per il Genocidio, firmato recentemente dagli Stati Uniti, anche solo “suggerire” che una qualsiasi religione sia sbagliata. 
 
La legge internazionale richiede di essere ecumenici e "positivi". E' un piccolo passo verso il severo regno dell'Anticristo.
Il "Cristianesimo Positivo" di oggi - che, come quello di Hitler, veste l'occultismo con un linguaggio cristiano - ha già virtualmente preso possesso dell'America ed è ora stato esportato nell'Euro-Asia.
Coloro che promuovono il [Pensiero Positivo], il Pensiero Possibilista e la Confessione Positiva sono fra i più influenti pastori radio-televisivi e leader di chiesa in America. Rifiutano qualsiasi correzione come "negativa" e disfattista.
Per quanto riguarda le "nuove rivelazioni", il movimento carismatico sta generando FALSI "profeti" le cui predizioni vengono seguite ciecamente da un crescente numero di cristiani, anche se spesso queste "profezie" contraddicono la Bibbia. 
 
Come l'intera umanità, anche la “falsa chiesa” è pronta per una grande delusione. 
 
Anche per molti evangelici, la "fede" non richiede più Dio come oggetto, ma viene considerata una potenza "positiva" della mente che crea ciò che fermamente e sinceramente crediamo. Per questo ciò che "preghiamo" che avvenga, NON se Dio vuole, ma SOLO se NOI lo crediamo, avverrà. Prendendo spunto da alcuni insegnamenti di Gesù molto noti, come: “..se avete fede e non dubitate.. potrete dire anche a questa montagna: sollevati e buttati in mare! E avverrà così. Tutto quello quello che chiederete in preghiera, se avrete fede, lo riceverete..”, così è stato creato un “nuovo insegnamento” più seducente e più idoneo all'uomo del terzo millennio...
"La tua mente inconscia… (ha un) potere che trasforma i desideri in realtà quando i desideri sono abbastanza forti" (5)
..promette un "leader profeta" evangelico i cui libri sono letti ogni mese da 16 milioni di persone. Il suo delfino, uno dei promotori più famosi di questa delusione occultistica che la "fede" è una forza dominata dalle nostre menti, spiega in modo entusiastico questo seducente vangelo:
Qual è l'ingrediente magico che può assicurarci il successo ed eliminare il fallimento nelle nostre vite? E' la FEDE..!! Il Pensiero Possibilista è solo un altro modo per dire fede. (6)
Non sapete quale potenza avete in voi!… Potete far diventare il mondo qualsiasi cosa voi scegliete. Si, potete trasformare il mondo in tutto ciò che volete. (7)
Adescati e sedotti da questi falsi insegnamenti, i credenti iniziano a considerare la preghiera una tecnica religiosa per fare le cose a modo loro. Fissano il loro sguardo su ciò che vogliono, e poi cercano di aver "fede" affinché si realizzi. I seminari del tipoCome Scrivere il Proprio Biglietto a Dio” (8) facendo certi pensieri, pronunciando certe parole, o visualizzando certe mete, sono frequentati da decine di migliaia di persone.

IL FALSO VANGELO di questi FALSI PROFETI di oggi sta sfornando "pseudo-cristiani" che sono stati attratti da un "Cristo" che ha gli attributi di un Anticristo.
Questo falso "Cristo" così presentato non chiama più i peccatori a ravvedimento davanti ad un Dio Creatore e Padre, ma giustifica il comportamento peccaminoso come un problema psicologico che risulta da traumi sofferti in giovinezza. Invece di chiedere ai suoi discepoli di "rinnegare se stessi e seguire le orme di Gesù", insegna loro ad amare ed accettare se stessi e riconoscere il loro proprio "valore" … non il valore della vita sacrificata per l'umanità da Gesù. Questo "Cristo" non promette che gli "umili" erediteranno la terra, ma offre addestramenti di "auto-affermazione". Invece di benedire coloro che "fanno cordoglio", li ammonisce se hanno poca stima di se stessi e promuove una nuova "immagine positiva di se stessi". E piuttosto che promuovere la guarigione da Dio ai "poveri in spirito" , questo falso "Cristo" offre ai poveri in spirito un allettante vangelo che li spinge verso tortuose strade di esaltazione mistica o di depressione per non essere all'altezza.
Inoltre, la speranza motivata dell'imminente ritorno di Cristo è stata negata da coloro che dicono di appartenere al Signore. Che Cristo prenderà il Regno sulla terra è una concezione che sta venendo sempre più rigettata, per far posto a teorie che sostengono una seconda venuta come RISVEGLIO "spirituale" nell'umanità. Il popolare autore M. Scott Peck, sebbene sia un seguace della New Age, professa di essere cristiano ed è accettato anche dagli evangelici. Egli parla che per un settore crescente della chiesa il pensiero è il seguente:
Quando penso all'enormità di cambiamenti richiesti (per la pace globale)… mi sembra che ci sia bisogno di una Seconda Venuta VIRTUALE... Infatti, sono un profondo pessimista quando penso ad una chiesa che siede passivamente aspettando che il suo messia appaia in carne. Piuttosto, mi sto riferendo alla risurrezione dello spirito del Cristo nell'uomo, che potrebbe avvenire se i cristiani la prendessero seriamente. (9)
Qui abbiamo una delle più persuasive e seducenti bugie che sia mai stata ispirata dallo spirito menzognero della Matrix luciferina..!!

Molti leader carismatici stanno ora promuovendo l'idea che la seconda venuta di Gesù Cristo è il raggiungimento per il Suo corpo (la chiesa) di uno stato spirituale più elevato nel quale si possono compire GRANDI segni e prodigi. Un importante membro del pensiero positivista New Age presenta questa bugia in modo persuasivo:


Così quando accettiamo Cristo nei nostri cuori… non è semplicemente una conversione emotiva alla quale ci spingono gli evangelisti elettronici, ma una trasformazione radicale della coscienza… sperimentiamo ora la venuta di Cristo… Non c'è una Seconda Venuta di Cristo, è un concetto falso … (?)
C'è solo, come dice la Bibbia (???), la venuta di Cristo attraverso me e te, mentre ascendiamo nella consapevolezza …
L'apparizione finale di Cristo … sarà quella di.. un evento evoluzionista… Una nuova razza, una nuova specie abiterà la Terra - persone che avranno la stessa misura di consapevolezza di Gesù. E in quel processo il regno di Dio sarà veramente stabilito sulla Terra sotto il dominio di Cristo nei cuori, nelle menti e nelle anime di tutte le persone. (10)
Questo è diabolicamente seducente..!! L'autore non parla come un anti-cristiano ma come un vero cristiano. Non rifiuta la Bibbia ma sostiene di correggere una falsa interpretazione della Bibbia. Questa tesi è molto persuasiva. Crescere nella piena consapevolezza di una auto-elevazione alla perfezione sembra molto più nobilitante che pentirsi della propria ribellione davanti ad un Dio Superiore all'uomo. E questa tesi concorda perfettamente con quella dell'Anticristo, secondo la quale egli è la reincarnazione dello spirito di Cristo che era in Gesù - uno "stato più elevato di consapevolezza" nel quale promette di guidare il mondo verso un futuro luminoso.
La Chiesa Cattolica Romana, con i suoi concili, sostiene altresì tali tesi. Inoltre, il Papa ha ricevuto apparentemente una "rivelazione" più interessante da Nostra Signora di Fatima: “..sta per avvenire un grande disastro che trasformerà il pensiero umano... e lo catapulterà in una posizione dalla quale potrà occupare un ruolo importante, portando ordine nel caos..”

Malachi Martin, prima Gesuita ed in seguito professore nell'Istituto Biblico Vaticano Pontificio, scrisse:
Giovanni Paolo II sta aspettando. Dio deve intervenire prima che possa iniziare il ministero maggiore di Giovanni Paolo II per tutti gli uomini
Sta aspettandoun evento che scinderà la storia umana, dividendo il passato immediato da un futuro imminente …
Giovanni Paolo sta aspettando e sta guardando il tempo che sta per finire. Il suo ministero come Servo del Grande Disegno allora inizierà
Questo evento profetizzato per Giovanni Paolo II NON è mai avvenuto durante la sua vita. Ciò dimostra senza ombra di dubbio che i FALSI PROFETI sono nelle fila della cristianità.


La grande delusione è aumentata da uno "Spirito" BUGIARDO che sta evidentemente operando nel movimento cattolico carismatico (Pentecostali) - un movimento che comprende in America circa 10 milioni di cattolici romani. Una delle prime "profezie" pronunciate all'inizio del movimento cattolico carismatico, che cominciò nella metà degli anni '60, promosse che "ciò che Maria promise a Fatima sta veramente per accadere" (12) Molti cattolici ricevettero il "dono delle lingue" mentre stavano facendo preghiere idolatriche a Mariacon Tom N. accadde quando stava finendo il rosario… con sorella M. accadde mentre era inginocchiata e pregava silenziosamente la Benedetta Vergine.. raccontano in un loro libro. (13) L'effetto generale sui carismatici del "battesimo nello Spirito" è stato quello di far crescere la devozione eretica a Maria e fare divenire accettevoli e interessanti alcuni dogmi abominevoli del romanesimo. (14)
Lo stesso "spirito" bugiardo che ha confermato questi eventi (cosiddetti miracolosi) confermerà altresì l'Anticristo.
Tom Forrest, un sacerdote che dirige il "Nuova Evangelizzazione 2000" del Vaticano a Roma, ha espresso esattamente quello stesso “spirito”:
Il nostro compito è quello di rendere i cristiani più ricchi e più completi, portandoli nella Chiesa Cattolica … i nostri sacramenti visibili di salvezza. Mi piace dire queste parole … "Il nostro sacramento visibile di salvezza". Questo è ciò che la Chiesa è, e … noi dobbiamo evangelizzare nella chiesa …
No, non dovete solo invitare qualcuno a diventare cristiano, ma dovete invitarlo a diventare Cattolico. Perché dovrebbe essere importante? … ci sono sette
sacramenti, e la Chiesa Cattolica li ha tutti e sette … abbiamo il corpo di Cristo, beviamo il sangue di Cristo. Gesù è vivo sui nostri altari, come offerta … Noi diventiamo uno con Cristo nell'Eucarestia…
Come Cattolici abbiamo Maria … Regina del Paradiso …
Come Cattolici - e questo mi piace - abbiamo il purgatorio. Grazie a Dio! Sono una di quelle persone che non può ricevere la Visione Beata senza di essa. E' l'unica strada per accedervi.
… il nostro compito è quello di usare quest'ultimo decennio per evangelizzare ogni persona nella Chiesa Cattolica [?]… e nel terzo millennio della storia cattolica. (15
)


Il contatto con gli spiriti demoniaci si sta accelerando, rendendo sia il mondo che la cristianità dei nostri giorni più vulnerabile all'inganno satanico, più di quanto lo fosse ai tempi di Hitler. L'occultismo, lo yoga, le altre pratiche del misticismo orientale e delle filosofie della New Age sono molto maggiori oggi rispetto ai tempi della Germania di Hitler negli anni '30.
Le Nazioni Unite hanno una Stanza della Meditazione che contiene il simbolismo occulto babilonese, stanza nella quale i seguaci di ogni religione, che la visitano a centinaia di migliaia ogni anno, possono svegliare il loro "dio interiore".
 
Il Pentagono ha il suo Club di Meditazione, che cerca di prevenire la guerra creando un "rifugio di pace psichica" sulla terra mediante pensieri positivi. I Sovietici hanno un programma simile. Sguazzare nell'occulto per cercare di "sviluppare un potenziale umano" ha ottenuto [grande consenso fra molti leader politici].
 
Seguendo l'occultismo e la medicina New Age, il Principe Carlo, il futuro re d'Inghilterra e perciò nuovo capo della Chiesa d'Inghilterra, ha concluso che tutte le religioni sono fondamentalmente uguali. Si considera “psichico” e crede nella guida del regno spiritista. La Regina (anche lei coinvolta nell'occultismo) ed il Principe credono entrambi che lui, Carlo, "sia il Prescelto - messo sul trono da un piano divino, preordinato." (16)
Lui come molte altre figure preminenti sia politiche, economiche, scientifiche, filosofiche e religiose nel mondo, sono altresì coinvolte nell'occultismo e anticipano la venuta di una unica religione mondiale umanistica.. sincretica.. totalizzante.. che quando sarà rivelata non permetterà MAI PIU' alcuna libertà di pensiero e/o di religione..!!
Gli scienziati sostengono il credo delle forze psichiche. La Fondazione degli Psichici recentemente ha pubblicato un articolo di un ricercatore dell'Università di Princeton, Roger D. Nelson, sui risultati di esperimenti scientifici che hanno dimostrato che la mente umana può influenzare i computer anche a distanza (17), come è VERO l'esatto contrario e cioè che gli impulsi digitali (wireless) possono influenzare e CONTROLLARE la mente umana..!!



La crescente apertura verso gli eventi paranormali e verso le forze psichiche è una preparazione importante per la venuta dell'Anticristo, che manifesterà questi poteri ad un livello mai conosciuto prima nella storia umana post-diluviana
 
Ciò che questi spiriti seduttori stanno propagandando in questi ultimi giorni, avvertiva Paolo, è una "dottrina di demoni". Sia i popoli del mondo che la chiesa della cristianità mondiale stanno per essere ingannati dall'epilogo di una delusione diabolica, che sta per arrivare.
 
Non sarà difficile vedere il giorno quando molte di queste “guide cieche” identificheranno l'Anticristo come Cristo e purtroppo.. saranno credute..!!



B O J S



Riferimenti Bibliografici:
1) - Wiliam Shirer, Berlin Diary, come citato da Gerard Suster in Hitler: The Occult Messiah (New York: St. Martin, 1981), pp. 140-141
(2) -
Time, 28 Agosto 1989, p. 43
(3) - Preso da un condensamento in tedesco dei discorsi chiave di Hitler che non è ancora stato tradotto in italiano.
(4) - Dave Hunt,
A Study Guide for The Cult Explosion (eugene, OR: Harvest House, 1981), p. 121
(5) - Norman Vincent Peale,
Positive Imaging (fawcett Crest, 1982), p. 77
(6) - Robert Schuller, "Fede, La Forza che Ti Rende Libero!"
Possibilities, Settembre/Ottobre 1988, p. 22
(7) - Robert Schuler, "Il Pensiero Possibilista: Ambizioni", registrazione della Amway Corporation.
(8) - Il titolo di un opuscolo scritto da Kenneth Hagin
(9) - M. Scott Peck,
New Age Journal, Maggio/Giugno 1987, p.51
(10) - John White, "La New Age e la Seconda Venuta di Cristo"
Body, Mind and Spirit, Novembre/Dicembre 1988, pp. 48-53
(11) - Martin,
The Keys of This Blood, pp. 639-56
(12) - Edward D. O'Connor, C.S.S.,
The Pentecostal Movement in the Catholic Church (Ave Maria Press, 1971), p. 58
(13) - Ibid., p. 128
(14) - Ibid., pp. 166-67, ecc.
(15) - Il Doppio Discorso dei Cattolici Romani ad Indianapolis '90",
Foundation, pp. 14-16, estratti da un discorso di Don Tom Forrest nella sessione di addestramento di sabato mattina ai cattolico romani
(16) - John Dale,
The Prince and the Paranormal: The Psychic Bloodline of the Royal Family (W.H. Allen & Co. Plc., 1986), pp. 14-18; US, 14 Gennaio 1985, pp. 18-19, ecc.
(17) - "ESP esiste, lo riportano gli scienziati",
The Orange County Register, 1 Aprile 1990, p. A10