Ads 468x60px

EffeBiAi

Pages

16 ottobre 2010

LA LEGGE DEI LUMINARI - (il Talmud BAVLI)

"Ora questi falsi maestri sono spavaldi e superbi; non hanno paura nemmeno di offendere gli spiriti dell'universo ... Questi falsi maestri sono come fontane senz'acqua, come nuvole spinte dalla tempesta: Dio ha preparato per loro le tenebre più nere" 
(2 Pt. 2:10-19)


(Grazie a Moksha75 per la traduzione del video)


 





Per comprendere meglio questo video leggere il relativo post di approfondimento:
>>> CLICCA QUI' <<<
 
 
 
 
Già nel secondo secolo a.C. e prima della discesa del prescelto di Yah (Mash'yah) sulla terra il popolo scelto da Dio, era inquinato da filosofie e conoscenze tramandate oralmente e si era diviso dall'interno in numerose "sette". Lo studio della Legge di Dio (TORAH) stava diventando una disciplina esoterica. Prima di avvicinarsi al testo, l'esegeta eseguiva [riti di purificazione], quasi stesse penetrando in un luogo sacro. Adottava una mentalità alternativa, svolgendo [rituali] che gli conferivano nuove intuizioni.

Tra queste sette, [solo qualcuna] si sentiva legata o si "conformava" a ciò che diceva la Legge di Dio. Le altre credevano addirittura di poter elaborare NUOVE SCRITTURE, queste differenziazioni furono COMPROVATE nel 1942, alla scoperta della biblioteca della comunità di QUMRAN. Gli appartenenti a questa setta si erano ritirati sulle rive del Mar Morto, dove vivevano in stato di isolamento monastico. Essi rispettavano la Legge e i Profeti (TORAH), ma [ritenevano di essere gli UNICI a saperla comprendere].

Il loro capo, detto "Maestro di Giustizia", aveva ricevuto una RIVELAZIONE secondo cui si convinse che nelle Scritture c'erano "COSE NASCOSTE", le quali potevano essere portate alla luce grazie ad una "speciale esegesi" detta PESHER.. la decifrazione. Ogni singola parola della Legge e dei Profeti si riferiva anticipatamente alla LORO COMUNITA'.. (esattamente come accade oggi con molte Organizzazioni religiose). 

Qumran era perciò l'apice della storia ebraica, il vero Israele spirituale ... e nell'arco di breve tempo (secondo loro) DIO AVREBBE AVVIATO UN [NUOVO ORDINE MONDIALE] ... e dopo la VITTORIA DEFINITIVA DEI FIGLI DELLA LUCE sarebbe stato EDIFICATO UN NUOVO MASSICCIO TEMPIO A GERUSALEMME e sarebbe stato RISCRITTO IL PATTO MOSAICO..!!

Qumran non era altro che l'ala "estremista" del movimento Esseno, che nel I secolo a.C. contava circa 4000 adepti. Anche molti di loro coabitavano in comunità, ma non nel deserto, in paesi e villaggi; si sposavano, avevano figli, (pur conducendo un'esistenza come se stesse arrivando la fine dei tempi) onoravano le norme di purificazione, si astenevano dalla proprietà privata, tenevano tutte le cose in comune e si astenevano dal divorzio. 

La setta dei FARISEI coesistente all'epoca, costituiva l'1,2% della popolazione ed erano estremamente rispettati. Il loro approccio alla TORAH era più convenzionale.. essi però erano aperti alle NUOVE IDEE. Si contrapponevano ai SADDUCEI, i quali interpretavano i testi sacri in modo letterale e non accettavano le novità.. come la resurrezione dei corpi dopo la morte. Questi come molte altre sette cercavano disperatamente nuove maniere, nuovi scritti e nuovi modi per essere il popolo di Dio ... tanto che alcuni di questi rielaborarono da cima a fondo i testi antichi. 

In questo contesto non esisteva nella maggioranza, ma solo in alcuni piccoli gruppi, la sensazione che sarebbe comparso in "quel tempo" un Messyah, l'Unto di Yah, che avrebbe ristabilito la giustizia nel mondo. Le esegesi, gli insegnamenti e le interpretazioni di queste "classi sacerdotali" divulgavano e immaginavano solitamente che DIO  SOLO AVREBBE INTRODOTTO UN NUOVO ORDINE MONDIALE ... si menzionava un [SOVRANO DI DISCENDENZA DAVIDICA] CHE AVREBBE GIUDICATO PER SEMPRE SUI "GOYIM".

Tutto questo poi rirovò lo stesso Messyah quando venne sulla terra e che Egli CONDANNO' pubblicamente chiamando questi "esegeti-savi-teologi": IPOCRITI.. RAZZA DI VIPERE..!! 

Questa "progenie" aveva però [intuito] che qualcosa stava per avvenire.. un cambiamento epocale era in atto e per non perdere la loro rispettabilità pubblica, la loro INFLUENZA e il loro occulto POTERE sia sul popolo di Israele che sugli altri popoli avevano già iniziato un'opera secolare.. secondo il loro punto di vista: "incaricati da Dio".. LORO ERANO IL MESSYAH.. (Scelti da Yah)..!

Il rabbi Johanan Ben Zakkai capo dei Farisei aveva sempre insegnato che la guerra contro i Romani era inutile e che IL MANTENIMENTO DELLA RELIGIONE ERA PIU' IMPORTANTE DELL'AUTONOMIA POLITICA. Dopo la distruzione del Tempio ad opera dei Romani, i Farisei, gli Scribi, i Dottori della Legge e i Sacerdoti andarono a Yavneh la città costiera a sudovest di Gerusalemme che divenne un porto sicuro per gli studiosi ebraici.. poichè Yavneh assicurava la resurrezione di UNA NUOVA VERSIONE dell'EBRAISMO [TEMPLARE] dalle rovine del vecchio ebraismo. 

La prima opera a cui si dedicarono gli esegeti a Yavneh era la raccolta delle TRADIZIONI RELIGIOSE dei padri (gli stessi che uccisero i Profeti, il Messyah e gli Apostoli del vero Dio) affinchè quando il Tempio sarebbe stato ricostruito [!] vi si sarebbe potuto ripristinare il culto antico. Nel frattempo iniziarono a REVISIONARE LA TORAH adattandola al mondo che stava subendo gravi alterazioni. Questa impresa farisaica aveva alcune cose in comune con le prime comunità dei discepoli di Yah'u'shua. Anche i Farisei "indagavano" le Scritture, inventarono una NUOVA FORMA ESEGETICA e stilarono NUOVI TESTI, anche se non lo indicarono come "Nuovo Testamento".

In questa loro ottica esegetica, e con il progredire degli eventi terreni, PERFINO DIO DOVEVA CONTINUARE A [STUDIARE] LA SUA STESSA TORAH per scoprirne il pieno significato. Questa nuova esegesi fù chiamata MIDRASH (il termine deriva dal verbo darash, che vuol dire "cercare, indagare"). Il senso del nuovo testo testo non era evidente di per sè.. e l'esegeta doveva "cercarlo"  per scoprirne il significato.. perciò la Midrash permetteva una reinterpretazione radicale della Torah attraverso una continua esegesi evolutiva in cui la filosofia prendeva il sopravvento sulla parola di Dio.

Fù poi il rabbino Akiba e i suoi colleghi a perfezionare ulteriormente la Midrash asserendo che la Torah data da Dio sul Monte Sinai non era stata appurata una volta per tutte.. che era una processo continuo che sarebbe proseguito finchè ABILI ESEGETI avessero "cercato" [la sapienza (Sophia) inesauribile] contenuta nel testo ... Perciò la Torah non era un prodotto finito e che gli UOMINI USARESSERO LA LORO INTELLIGENZA PER [PERFEZIONARLA]..!!

Come quasi tutti i rabbini anche Ben Azzai era un mistico. A LORO PIACEVA MEDITARE SULLA "GLORIA DI DIO" (kavod) mentre svolgevano determinati esercizi (digiuno, posizione con la testa fra le ginocchia, ripetizione sussurrata di frasi continue, ecc. esattamente come per molte altre religioni orientali) in grado di farli entrare in uno STATO DI ALTERAZIONE MENTALE. In tale condizione, sembrava loro di volare per i 7 cieli, fino alla CONTEMPLAZIONE DELLA GLORIA DI DIO SEDUTA SUL TRONO e questo viaggio era carico di pericoli mortali ... questi sono gli stessi "maestri" secolari della [progenie di vipere] che hanno avvelenato la Verità del vero Dio e QUESTE sono le cose mistico-esoteriche che insegna la QABBALAH..!! 

Quelli che si diplomavano a Yavneh seguivano la "tradizione orale" e fino a questo punto i Maestri iniziati NON AVEVANO ANCORA MESSO PER ISCRITTO la maggioranza dei loro insegnamenti. Imparavano a memoria le tradizioni e le trasmettevano oralmente perchè sembrava loro rischioso scrivere le loro preziose [?] CONOSCENZE. Un libro poteva essere bruciato o ancor peggio cadere nelle mani della setta chiamata: "cristiani"..!!
Questi testi "orali" erano chiamati "tannaim", ripetitori. 

Tra il 135 e il 160 d.C. questa progenie di "savi-maestri" avviò la creazione di una NUOVA SCRITTURA che denominarono MISHNAH ... che significa "apprendimento per rietizione" anche se poi prese la forma scritta, essa era stata concepita come opera orale.
La Mishnah fu completata verso il 200 d.C. dal rabbi Giuda il Patriarca. Essa era il Nuovo Testamento della scuola Farisaica. Come per le Scritture cristiane, essa riteneva la TANAKH un'opera appartenente a una fase storica ormai superata per sempre, ma che poteva essere usata per LEGITTIMARE L'EBRAISMO POST-TEMPLARE. 

La Mishnah si distingueva con orgoglio ... ABBASSANDOSI RARAMENTE A CITARE LA BIBBIA E QUASI MAI APPELLANDOSI AI SUOI INSEGNAMENTI ... essa non attingeva autorità dalla Torah data a Mosè, ma PRESUMEVA DI AVERE UNA COMPETENZA INDISCUTIBILE.
I maestri-savi, che erano l'incarnazione vivente della Torah, sapevano interpretare ottimamente la volontà divina e NON AVEVANO BISOGNO DI APPOGGIARSI ALLA BIBBIA..!!

Dopo  il 312 d.C. essi produssero ALTRE SCRITTURE ... La TOSEFTA, un "supplemento" alla MIshnah, la SEPHER e il Talmud YERUSHALMI che fù terminato all'inizio del V° secolo d.C. Talmud significa "esegesi", ma lo Yerushalmi INTERPRETAVA LA MISHNAH, NON LA BIBBIA, benchè mitigasse l'orgogliosa [indipendenza] della Mishnah dalla Tanakh. Tuttavia lo Yerushalmi era un cantiere aperto e durante il VI° secolo gli ebrei babilonesi redassero un Talmud più soddisfacente e raffinato: il Talmud Babilonese, detto BAVLI

Il Talmud Bavli assomigliava al Nuovo Testamento poichè i suoi autori/curatori lo reputavano IL COMPLETAMENTO DELLA BIBBIA EBRAICA, UNA NUOVA RIVELAZIONE per il mondo in trasformazione. Esso rispettava la Bibbia, ma non la riteneva sacrosanta. 

Nello scritto si contraddiceva il contenuto legislativo della Bibbia e la sua interpretazione, rilevando tutta una serie di "lacune" nei Testi Sacri, SUGGERENDO QUELLO CHE AVREBBERO [DOVUTO DIRE] GLI AUTORI ISPIRATI DA DIO, MUTANDO PERSINO UNA NORMA BIBLICA PER RENDERLA PIU' CONGENIALE AD UN "LORO" DECRETO..!!

Se la Bibbia veniva letta insieme al Bavli ESSA VENIVA TRASFORMATA correggendo ciò che era scritto in essa per ADATTARLA agli insegnamenti del Talmud Bavli.

Come spiegò rabbi Abdini di Caifa, i SAVI-MAESTRI erano i nuovi profeti: "Da quando è stato distrutto il Tempio, la profezia è stata tolta ai profeti e CONSEGNATA AI SAVI" (B. Baba - BATARA 12a). "Che cos'è la Torah?", chiedeva il Bavli. "Essa è l'interpretazione della Torah" (B. Qedoshim 49b).

Questa LORO "interpretazione" è la STESSA USATA OGGI per determinare le leggi umane attuali ed è la STESSA usata per porre l'umanità sotto il giogo di un NUOVO ORDINE MONDIALE retto dalla Giustizia e dalla Pace che PROVENGONO dall'interpretazione della realtà e della vita che questi SAVI ritengono di avere per concessione di Dio.

Che il VERO Dio YAH'u'WEH ci liberi e ci salvi da questi FALSI PROFETI..!!


In Verità.






B O J S







 

15 commenti:

Zavagabond ha detto...

è Comprensibile di come solo alla fine del tempo sia permessa sul mondo l'ultima e più sopraffina espressione di dominazione dell'uomo sull'uomo:

Il "Nazismo farisaico mondiale".

Ci siamo già dentro fino al collo, e solo i più svegli se ne accorgono.
Solo generazioni di persone dall'intelligenza mirabile continuamente tesa alla più alta ispirazione mistica, avrebbero potuto cogliere ogni momento propizio per portare a compimento questo progetto descritto nel libro di Rivelazione.

Dal punto di vista umano è qualcosa di meravigliosamente magnifico.

Ma dal punto di vista del Vero Dio è il terribile abominio, perchè le ultime persone che vogliono vivere liberamente saranno prese in trappola. Ma YHWH non permetterà che tutti i Suoi cari figlioletti vengano uccisi.

Allora si, quando tutto sembrerà perduto e chiusi in un vicolo cieco, allora, Yahushuà il vero Messia tornerà improvvisamente.

Guai a chi si addormenta proprio ora.

Stiamo svegli con la luce delle buone opere, per l'amor di YHWH!

HalleuYah!

fabulus ha detto...

X ZAVAGABOND
AMEN - HalleuYah!
Sacrosanta verità

fabulus ha detto...

Per i più svegli nell'attesa della Parusia di CRISTO ecco un link che nasconde un'ulteriore profezia:
http://www.nkusa.org/

è in inglese e c'è anche il filmato.
GLORIA A DIO- MARANATHA'

Aser ha detto...

Voi come potete dire: " Noi siamo saggi e la legge di Yahuweh è con noi!" ? Si, certo, ma la penna bugiarda degli scribi ha mentito.
I saggi saranno confusi, saranno costernati, saranno presi. Ecco, hanno rigettato la parola di Yahuweh; quale saggezza possono avere? ( Geremia; 8,8. )

BOJS ha detto...

Grazie Aser.. ;)

non ci sono parole al tuo commento..

Così è scritto.

Un caro abbraccio


B O J S

BOJS ha detto...

Controcorrente83,

Molto belle le immagini e molto VERE ;)

Grazie del contributo.

In Verità.


B O J S

BOJS ha detto...

FABULUS..

ma che fine hai fatto..?? Non perderti nel Six-Tema religioso-farisaico-economico-filosofico-scientifico-razionale-umano-666..!!

Ah la Puglia.. terra di spiriti e filosofie umano-esoteriche ma anche una BELLA piccola fetta di buona terra CREATA dal Buon Dio...

NON SPRECHIAMOLA QUESTA VITA DIETRO AL NULLA...

Ti abbraccio e aspetto un tuo contatto.

Con affetto.


B O J S

Emanuele ha detto...

Matteo 23:1-35

scribi e farisei...ma "come può chiunque di voi sfuggire la dannazione?"...Fanno venire il voltastomaco...

Ma con quale coraggio sfidano l'Eterno? Non sanno che siamo solo polvere?


Grazie Bojs, questo post vale più di ogni teoria complottistica...TVB, e VVB a tutti Voi...


Emanuele F

WAKEUP ha detto...

Uscito negli States il documentario sulle scie_chimiche:

QUI...

a molta gente potrebbe contribuire ad aprire gli occhi...

;)

controcorrente83 ha detto...

http://controcorrente83.blogspot.com/2009/02/le-religioni-in-italia-e-il-nuovo.html

fabulus ha detto...

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Lavoro-Strauss-Kahn-crisi-ha-distrutto-30-mln-posti-nel-mondo_311190241985.html

Lavoro: Strauss-Kahn, crisi ha distrutto 30 mln posti nel mondo
ultimo aggiornamento: 01 novembre, ore 16:37
Roma, 1 nov. (Adnkronos) - La crisi economica ha distrutto 30 milioni di posti di lavoro nel mondo. E' il dato che ha fornito il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn. ''Il mondo ha perso 30 milioni di posti di lavoro a causa della crisi mondiale, e le previsioni per i prossimi anni sono di 400 milioni di posti'', ha detto Strauss-Kahn intervenendo al Forum internazionale dello sviluppo umano di Agadir. Il numero del Fmi, ha quindi lanciato un appello perche' il lavoro diventi ''la priorita' della nuova mondializzazione''.
Qualcuno vuole essere sempre ottimista??
MARANA THA'- GLORIA A DIO

MANDRAKE ha detto...

Per Controcorrente.

Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi?

Guardati dai falsi profeti e dalle false religioni.

Non osservare la superficie scava più a fondo.

Ascoltami, non credere che solo noi cattolici ci troviamo sotto il grande inganno.

controcorrente83 ha detto...

http://controcorrente83.blogspot.com/2010/11/la-risposta-5-domande-sul-senso-della.html

Anonimo4u ha detto...

ciao BOJS...
cosa ne pensi di questi venti di guerra?

“E nel tempo della fine, il re del sud si impegnerà con lui (il re del nord) in uno scontro, e contro di lui il re del nord si riverserà come una tempesta, con carri e con cavalieri e con molte navi; e a colpo sicuro entrerà nel paese e inonderà e attraverserà”

controcorrente83 ha detto...

http://controcorrente83.blogspot.com/2010/11/charles-t-russell-non-era-un-massone-le.html

Prova definitiva che Russell non era framassonone.

Buona lettura